Quantcast
Lavoro

Edita, arrivate lettere di licenziamento per gli ultimi 14 lavoratori

Dopo l'ufficializzazione del fallimento, arrivano le comunicazioni ufficiali.

edita carige

Arrivate ieri le 14 lettere di licenziamento indirizzate agli ultimi lavoratori “superstiti” di Edita, azienda metalmeccanica con competenze nell’archiviazione di dati per grandi clienti come
Finmeccanica, Carige, Asl 4, giusto per citarne alcuni.

Una notizia che purtroppo non arriva inaspettata, visto che due settimane fa l’azienda era definitivamente fallita. Un lunga agonia per la tipica eccellenza genovese che non riesce ad impattare la crisi sistemica (e della politica del lavoro) che ha colpito anche il nostro territorio: una grande riorganizzazione aziendale prima, la perdita della commessa per Carige poi e infine il trasferimento dell’attività in altre regioni.

In tutto questo una trentina di lavoratori sono rimasti per mesi senza stipendio e poi senza lavoro. “Un’altra realtà produttiva in grave crisi e ancora lavoratrici e lavoratori che pagano per fallimenti aziendali – sottolinea in una nota stampa Ivano Mortola di Fiom Cgil Genova – L’attività a tutela del personale non si ferma e a questo scopo chiediamo alle aziende clienti o interessate a rilevare l’attività di farsi carico delle lavoratrici e dei lavoratori Edita del sito di Genova che, in questi anni, hanno acquisito una elevata capacità professionale”.