Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Il Consiglio comunale dice “sì” all’assestamento di bilancio

Circa 20 milioni di impegno di spesa, il primo per il nuovo sindaco Marco Bucci. Sono stati 24 i sì, 10 i no, 6 gli astenuti, su 40 consiglieri presenti

Più informazioni su

Genova. Il Consiglio comunale di Genova ha approvato a maggioranza l’assestamento di bilancio 2017 dell’ente da circa 20 milioni di impegno di spesa, il primo per il nuovo sindaco Marco Bucci. Sono stati 24 i sì, 10 i no, 6 gli astenuti, su 40 consiglieri presenti oggi pomeriggio a Palazzo Tursi. Favorevole l’intero centrodestra. Contrari Pd e Lista Crivello. Astenuti M5S e Chiamami Genova .

Il documento consentirà all’amministrazione di ridurre di 12 milioni il debito verso la partecipata per la raccolta dei rifiuti Amiu evitando ulteriori aumenti della Tari. Inoltre vengono destinati 4,4 milioni di euro ai servizi sociali comunali per garantirne la copertura fino a fine anno, 591 mila euro al lavoro, 770 mila ai buoni libro e alla scuola, un milione al patrimonio, 275 mila al Job Center, 424 alle manutenzioni e 907 mila ad altri settori.

Le risorse derivano da avanzi di bilancio, accantonamenti, rinegoziazioni di mutui, economie di spesa (4,8 milioni frutto della rinegoziazione delle utenze) e maggiori entrate. “Siamo andati in fretta nell’approvazione dell’assestamento, è vero. Mi scuso con il M5S – ha detto il sindaco Marco Bucci – ma dobbiamo rispettare le date. Se ci chiedono di approvare l’assestamento entro il 31 luglio, dobbiamo farlo, non succederà più in futuro”.

“La giunta Bucci taglia le risorse per la caserma Gavoglio e il Lagaccio – ha denunciato la capogruppo Pd Cristina Lodi – indebolendo uno dei progetti più importanti della città” mentre per il consigliere M5s Luca Pirondini ha ribadito: “non ci hanno concesso di verificare in modo attento l’assestamento, non possiamo che astenerci”