Quantcast
Wild genova

Cinghiali, sinergia Comune – Regione: e l’assessore Mai non parla di “sparare”

In previsione una manutenzione delle recinzioni, ripristinando quelle danneggiate, ma anche a interventi di foraggiamento dissuasivo

cinghiali bisagno

Genova. “Con il protocollo d’intesa sottoscritto con il Comune di Genova qualche cosa si poteva fare ma il problema era che con la Giunta precedente non è mai stato applicato. Ora riusciremo a dare forma concreta a quelle parole che sono scritte su carta”.

Dopo ospedale del Ponente, Nautico, tpl e turismo, anche sul tema dei cinghiali, diventato sempre più pressante, la sinergia tra Regione e Comune, ora che le due amministrazioni sono dello stesso colore politico, potrà diventare più concreta.

Questo è, infatti, l’auspicio dell’assessore all’agricoltura della Regione Liguria Stefano Mai che ricorda come, anche in campagna elettorale, questo fosse stato uno dei temi di discussione. “Ne abbiamo parlato molto con il sindaco Bucci – spiega – e abbiamo già, in qualche modo, definito quali erano i problemi e provato a mettere in campo le strategie, quel che non siamo mai riusciti a mettere in campo con la Giunta Doria”. Tra le iniziative in cantiere per tamponare questo fenomeno ci saranno al più presto interventi per tenere lontani gli ungulati dalla città.

“Faremo una manutenzione delle recinzioni, ripristinando quelle danneggiate, ma pensiamo anche a interventi di foraggiamento dissuasivo che faremo in montagna. Penso che tutti questi strumenti, grazie una grande collaborazione che troveremo sicuramente nella nell’amministrazione Bucci – conclude Mai – ci permetteranno di trovare le prime soluzioni alle quali seguiranno, poi, nuove iniziative”.

leggi anche
Bruco, il degrado del fratello minore
Il caso
Cinghiali morti a Oregina, Guardie Zoofile: “Non è sicuro siano stati avvelenati, ma il fenomeno esiste”