Quantcast
Cinema e fumetto

“Cine&Comic Fest”, buona la prima: week end “da brivido” al Porto Antico

cine&comic fest no scritte

Genova. Cinema e fumetto si sono dati appuntamento, a Genova. Con una locandina disegnata per l’occasione dal celebre Zerocalcare, il primo “Cine&Comic Fest” ha aperto i battenti in città, nell’ambito del calendario del Porto Antico EstateSpettacolo.

Un festival interamente dedicato ai rapporti fra cinema e fumetto e una scommessa che il Porto Antico di Genova ha immaginato (ed affrontato) insieme a Giorgio Viaro, Direttore della rivista Best Movie e critico cinematografico della trasmissione di RaiUno Cinematografo, che ha accettato con entusiasmo la Direzione Artistica.

Dal 5 al 9 luglio 2017, incontri, concerti e soprattutto anteprime cinematografiche straordinarie. Il 5 luglio sera, apertura con “il botto”, con l’anteprima nazionale a The Space Cinema del Porto Antico dell’attesissimo blockbuster “Spider-man: homecoming”, in anticipo rispetto all’uscita nazionale e alle uscite ufficiali già programmate in tutto il mondo.

Il 6 luglio si prosegue con l’evento “Gianini-Luzzati. La coppia ladra”, nei locali del Museo Luzzati, nell’ambito delle celebrazioni del decennale della scomparsa dell’artista genovese, verranno proiettati alcuni cortometraggi di animazione tratti da “Il gioco delle favole” e la trilogia rossiniana realizzata dalla coppia Gianini e Luzzati, con le introduzioni e i commenti di esperti del mondo dell’animazione e del fumetto (l’evento è a cura del Museo Luzzati ed è ad ingresso libero).

Il 7 luglio inizia un weekend da brivido, e il Festival si sposta nella Piazza delle Feste: in uno spazio meravigliosamente sospeso tra mare e monti, lo storico gruppo dei Goblin si esibirà in una live soundtrack,eseguirà cioè dal vivo la colonna sonora di Profondo Rosso di Dario Argento mentre scorrono le immagini del film (l’evento è organizzato da Supernova Estate e l’ingresso è a pagamento).

L’8 luglio il Festival entra ancor più nel vivo e presenta “DYLAN DOG E IL CINEMA HORROR: UN AMORE LUNGO 30 ANNI”, l’incontro con uno degli autori di fumetti più stimati e seguiti del panorama italiano, Roberto Recchioni, che racconterà gli infiniti legami tra l’Indagatore dell’incubo e la settima arte, oltre ad offrire alcuni anticipazioni sul futuro editoriale del personaggio creato da Tiziano Sclavi, di cui è attualmente curatore.

A seguire, sempre nella notte di sabato 8 luglio e sempre nella Piazza delle Feste, verrà proiettato un grande classico horror, a cui il personaggio di Dylan Dog è quanto mai legato, l’indimenticabile “Zombi” di George Romero nella versione restaurata da Nicolas Vinding Refn (incontro e proiezione saranno entrambi a ingresso libero).

Il protagonista dell’incontro conclusivo di domenica 9 luglio sarà infineZerocalcare. In “ZEROCALCARE: LA MIA VITA COME UN FILM” ironia, impegno e divertimento si intrecceranno nel racconto di un autore che in pochi anni ha raggiunto un successo internazionale senza precedenti, e che parlerà anche dei suoi progetti futuri e in particolare del nuovo libro in arrivo nei prossimi mesi.

Dopo l’incontro, il festival si chiuderà con l’anteprima nazionale del film horror “Viral”, tra zombi e contagi letali, nella migliore tradizione del genere cinematografico che più si rifà all’immaginario dei comics e del fumetto (incontro e proiezione saranno ad ingresso libero).