Quantcast
Stomaco di ferro

Cesare più forte dei chiodi. Lieto fine per il cane vittima della salsiccia killer

La bestiola aveva mangiato bocconi con chiodi lanciati in giardino. Continua la caccia ai responsabili

chiodi salsiccie

Genova. Ce l’ha fatta: il cane di Rapallo che ieri è stata ricoverato d’urgenza dopo aver inghiottito diversi bocconi “chiodati”, è riuscito ad espellere tutti i pericolosi chiodi, senza subire conseguenze.

L’allarme era scattato ieri, quando la padrona di Cesare si accorge che il suo amico a quattro zampe sta mangiando qualcosa “piovuto” in giardino. Dei pezzi di salsiccia, imbottiti di chiodi, piccoli quanto basta da essere ingeriti e poi devastare dall’interno la povera bestiola.

chiodi salsiccie

L’intervento dei veterinari ha evitato il peggio, permettendo di monitorare da subito la situazione e individuare gli oggetti estranei all’interno del cane: dopo qualche ora si è riusciti a far espellere tutti i chiodo, evitando qualsiasi conseguenza per l’animale.

A darne notizia il sindaco di Rapallo, Carlo Bagnasco, da sempre in prima linea nella difesa degli amici a quattro zampe: “Quello che è successo – racconta sulla sia pagina Facebook – mi lascia sbigottito perché è un piano premeditato, fatto con folle lucidità e insensata cattiveria. Sono felice per il lieto fine, ma continueremo a cercare i colpevoli”.

leggi anche
bocconi avvelenati
L'allarme
Ronde serali, volantini e team gestiti via WhatsApp, gli anti “spugne fritte” entrano in azione