Quantcast
Lagaccio

Caserma Gavoglio, sabato porte aperte anche nelle aree off limits

L'iniziativa nell'ambito del KAAU Summer Workshop, con architetti e urbanisti da tutta Europa per parlare di riconversione

caserma gavoglio

Genova. Architetti e urbanisti a convegno, in questi giorni, all’interno della Ex Caserma Gavoglio, al Lagaccio, per un’iniziativa che porterà sabato 8 luglio, le porte della struttura, ad aprirsi totalmente e gratuitamente a tutti i cittadini. I soggetti riuniti nel pool “Riprogettare la città” effettueranno una visita guidata con esperti alle 10e30 del sabato mattina. Per partecipare basta presentarsi alla Gavoglio.

Nel frattempo, in questi giorni, il Il KAAU Summer Workshop propone un’esposizione a cielo aperto negli spazi interdetti al pubblico della ex caserma, con installazioni che utilizzano materiali di riciclo, come spunto di riflessione sulla dimensione resiliente della città. Le proposte dell’evento si incentreranno pertanto sulla creazione di nuove relazioni conviviali e al tempo stesso di una condivisione di una visione identitaria e cosmopolita.

Sono stati invitati a partecipare gruppi di progettisti, creativi di diverse città europee, cittadini e studenti del Dipartimento di Architettura e Design al fine di promuovere una diversa fruizione degli spazi e del patrimonio architettonico urbano.

L’evento fa parte di un percorso promosso dal programma europeo URBACT III 2014-20 “2nd Chance – Risvegliare i giganti dormienti”, che vede coinvolti per Genova il Dipartimento di Architettura e Design con il supporto tecnico del Comune di Genova, per riconvertire e valorizzare l’ex caserma Gavoglio grazie al lavoro sinergico di più soggetti pubblici e privati.

All’interno della settimana sono previste anche attività di informazione: domani, venerdì 7 luglio alle ore 17, è prevista l’inaugurazione delle installazioni e della tavola rotonda dell’Urbact Local Group, la presentazione del progetto europeo UNalab, che finanzia le opere di un parco urbano da realizzare in tre anni all’interno del compendio Gavoglio, da parte di Anna Iole Corsi / Progetti Speciali Patrimonio del Comune di Genova e Paolo Castiglieri del Comune di Genova.

Più informazioni