Quantcast
Budapest 2017

Campionati mondiali: il Setterosa batte la Cina ed approda ai quarti di finale

Azzurre vittoriose per 15 a 8

setterosa

Genova. L’Italia batte la Cina 15-8, vince il girone e approda direttamente ai quarti di finale. Nel terzo turno della tredicesima edizione dei campionati mondiali di pallanuoto, alla Alfred Hajos di Budapest, la squadra di mister Fabio Conti centra la terza vittoria consecutiva e attende di conoscere il nome della prossima avversaria, che affronterà lunedì 24 luglio alle ore 14,50.

Il Setterosa giocherà contro la vincente dell’ottavo di finale tra la Russia e la perdente di Ungheria-Olanda in programma stasera. L’Italia aveva già battuto la Cina (10-4) il 12 luglio scorso al Kursaal di Ostia in amichevole, alla vigilia della partenza per Budapest.

La partita. Pronti, via e la Cina va in gol al primo affondo. Passano 26 secondi e Xiong Dunhan si libera al centro e segna. Aiello risponde dopo neanche un minuto con la deviazione volante su assist di Queirolo nella prima superiorità numerica. La Cina ci riprova con un altro servizio al centro e guadagna il rigore (fallo di Garibotti) che il capitano Zhao Zihan trasforma. Il Setterosa si sveglia subito; ci provano Bianconi da fuori (facile parata di Shen Yineng) e Aiello dal centro (palo), poi c’è il break di 3-0 con Garibotti dalla distanza, Picozzi con una sassata in superiorità ed Aiello in apertura di secondo tempo.

Nella ripresa la Cina regge il confronto, costruisce occasioni e capitalizza il proprio gioco. L’Italia, però, ha già preso le misure e con Bianconi (doppietta) e capitan Queirolo tiene le avversarie a distanza di sicurezza. Il terzo periodo è da set tennistico: 6-0 con Aiello che fulmina il portiere con una rovesciata ed innesca break decisivo.

Nell’ultimo tempo Zhao Zihan e compagne rendono un po’ meno pesante il passivo ma dietro continuano a soffrire i movimenti dei centroboa italiani. Palmieri segna tre gol in otto minuti, tra il 22’12” e il 29’35” di gioco. Sul tabellino dei marcatori ci finiscono in nove: Aiello, Bianconi e Palmieri con tre triplette, Tabani, Garibotti, Queirolo, Radicchi, Picozzi e Cotti.

Il commento del commissario tecnico Fabio Conti: “La squadra mi è piaciuta. Era una partita da vincere e basta e le ragazze sono riuscite a farlo anche con un risultato largo. La Cina è una squadra ostica e la conosciamo bene perché ci siamo allenati insieme fino a due giorni prima di partire. E’ stata brava a costruirsi le sue occasioni; otto gol li ha fatti pure al Canada che ha una buona difesa, come si è visto anche contro di noi. Quello che dovevamo fare nel girone lo abbiamo fatto. Adesso abbiamo tre giorni per prepararci al quarto al finale con un occhio rivolto alle nostre probabili avversarie ma pensando soprattutto a noi stessi“.

Il tabellino:
Italia – Cina 15-8
(Parziali: 3-2, 4-2, 6-0, 2-4)
Italia: Gorlero, Tabani 1, Garibotti 1, Queirolo 1, Radicchi 1, R. Aiello 3, Picozzi 1, Bianconi 3, Emmolo, Palmieri 3, Cotti 1, Dario, Lavi. All. Conti.
Cina: Peng Li, Bi Yanan, Mei Xiaohan 1, Xiong Dunhan 1, Niu Guannan, Guo Ning, Nong Sanfeng, Zhang Cong 1, Zhao Zihan 1, Zhang Danyi, Chen Xiao 3, Zhang Jing 1, Shen Yineng. All. Dali Gong.
Arbitri: Naumov (Rus) e Stavridis (Gre)
Note. Superiorità numeriche: Italia 2 su 9, Cina 2 su 5. Uscite per tre falli: nessuna.

leggi anche
Setterosa
Mondiali 2017
Setterosa, sconfitto il Brasile: i quarti sono vicini
Setterosa
Budapest 2017
Campionati mondiali: Setterosa, esordio vincente
Setterosa
Mondiali
L’Italia vince ai rigori la resistenza dell’Australia: giocherà per il quinto posto
Setterosa
Budapest 2017
Mondiali: Setterosa eliminato, va avanti la Russia
Setterosa
Budapest 2017
Italia sconfitta dall’Ungheria: le azzurre chiudono i campionati mondiali al sesto posto