Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Amt, gli autisti “anziani” vanno in ferie: 50 turni coperti da straordinari, ma i disagi sono dietro l’angolo

Il periodo più "caldo" è quello da oggi al 23 luglio, quando chi è rimasto a lavoro dovrà fare i conti con un servizio ridotto solo del 10%, l'analisi della Faisa Cisal

Più informazioni su

Genova. Oggi è andata bene, ma nei prossimi giorni gli utenti Amt potrebbero dover affrontare lunghe attese alle fermate. Con l’inizio di questa settimana infatti sono iniziate anche le ferie del “personale anziano”: 240 persone, due turni da 120 ciascuno, che ogni due settimane si daranno il cambio. Se si tiene conto che fino al 23 luglio la riduzione delle corse per l’orario estivo sarà soltanto del 10%, il risultato potrebbe essere un mix micidiale. I turni scoperti sono 60. Oggi, ben 50 sono stati coperti grazie agli straordinari. Ma domani, e nei prossimi giorni, il sistema potrebbe non reggere.

“La mancanza di organico è una realtà – dice Edgardo Fano, segretario provinciale della Faisa Cisal – perché anche se grazie ai correttivi della Legge Madia sono state sbloccate le assunzioni a tempo indeterminato di chi aveva passato la selezione Amt, quegli autisti appena rientrati, tra prove di guida e affiancamento non sono ancora operativi”. Inoltre, per il futuro, è necessario che l’azienda proceda in fretta con altre eventuali assunzioni poiché i correttivi della legge hanno una finestra di applicazione limitata.

Il periodo “caldo” sarà dunque quello fino al 23 luglio. Dopodiché anche se ad agosto saranno 3 i gruppi di ferie a scattare, scatterà anche la seconda fase dell’orario estivo quindi con una riduzione del 20% del servizio. Riduzione, in quel caso, preventiva e correlata alle effettive minori esigenze da parte del pubblico.

Perché fino a oggi non è scoppiato il caos? Perché a giugno sono gli autisti con contratti di formazione a svolgere le ferie, numericamente inferiori e, non solo, tra questi dipendenti c’è chi sceglie di non andare in ferie affatto.

Orario ridotto in biglietteria ed esattoria. Da domani, lunedì 3 luglio, a venerdì 11 agosto e poi da lunedì 21 agosto a venerdì 25 agosto le biglietterie di aperte di via D’Annunzio 8, via Bobbio 250r, via Avio 9r, piazza Verdi e l’Esattoria di via Bobbio 252 saranno aperte dalle 8.15 alle 12.45; lunedì 14, mercoledì 16, giovedì 17 e venerdì 18 agosto aperta soltanto la biglietteria di piazza Verdi dalle 8.15 alle 12.45. Si ricorda che è possibile acquistare il biglietto Amt anche via SMS e online, così come gli abbonamenti annuali e mensili, per tutte le informazioni visitare il sito www.amt.genova.it. La biglietteria della Ferrovia Genova – Casella di piazza Manin sarà aperta nei mesi di luglio ed agosto dal lunedì al venerdì dalle 8.15 alle 12.15 e dalle 13.00 alle 16.00, sabato e festivi dalle 8.30 alle 12.00 e dalle 12.45 alle15.00, ma è possibile acquistare i biglietti anche a bordo del treno.