Tutto il mese

Un giugno ricco di eventi: gli appuntamenti al Gaslini e al Cisef

Genova. Domani, mercoledì 7 giugno alle ore 16.30, nella parrocchia gentilizia dell’Ospedale Gaslini il Card. Angelo Bagnasco presiederà la celebrazione del Corpus Domini con la processione lungo i viali dell’Istituto. Verrà celebrata la S. Messa, parteciperanno la Società Filarmonica di Cornigliano e la Corale “Santa Fede”.

Giovedì 8 giugno alle ore 14.30, nell’Aula Magna dell’Ospedale Gaslini si svolgerà il convegno “Professioni sanitarie per una scelta di vita fra etica e cultura contemporanea”. Introduzione di Padre Aldo Campone, parroco dell’Istituto G. Gaslini; quindi la relazione di don Carmine Arice, Direttore dell’Ufficio Pastorale della Salute Cei, su “La cura sfidata dalla cultura”; a seguire il dott. Giovanni Cervellera, Presidente dell’Associazione Italiana Pastorale della Salute, interverrà sul tema “Essere, agire, pensare, curare. Professionisti nel mondo della salute”. Modera il dottor Paolo Petralia, Direttore Generale dell’Istituto Giannina Gaslini.

Sabato 10 giugno Settimo Open Day Sindrome di Poland all’Istituto Gaslini. L’Associazione Italiana Sindrome di Poland e lo Sportello Malattie Rare di Genova, in collaborazione con l’Istituto Giannina Gaslini, organizzano il 10 giugno un Open Day a favore dei pazienti e della ricerca. Dalle 8 del mattino fino alle 15 circa, alla presenza del Direttore sanitario dell’ospedale pediatrico genovese, Silvio Del Buono, il personale medico del Gaslini, i clinici del comitato scientifico AISP e gli operatori di settore saranno a disposizione dei pazienti e delle famiglie provenienti dalle diverse regioni d’Italia. L’obiettivo è risolvere dubbi e perplessità legate alla rarità della malattia. Consulti multidisciplinari consentiranno ai 20 portatori (segnalati in gran parte da AISP) di ricevere in poche ore diagnosi precise e un inquadramento terapeutico dettagliato. Presente anche il personale dello Sportello Regionale Malattie Rare della Liguria e i volontari dell’AISP per intrattenere e integrare i diversi nuclei familiari.

Mercoledì 14 giugno 2017 il CISEF Gaslini organizza il corso: “Mercoledì da pediatri 2.0: Dieta vegetariana, che fare?”, responsabile scientifico Alberto Ferrando. Il corso si prefigge l’obiettivo di fornire adeguate informazioni ai pediatri sulla alimentazione vegetariana/vegana. Alcuni apporti alimentari sono importanti a tutte le età ma soprattutto nel primo anno e nei primi 1000 giorni di vita del bambino. Molta attenzione va posta inoltre in gravidanza e durante l’allattamento. Info e iscrizioni: Tel.: 010 5636 2878, www.cisef.org.

Mercoledì 14 giugno alle ore 17 presso l’Aula Magna dell’Istituto G. Gaslini avrà luogo l’evento conclusivo del progetto “Piccolo Bagnino – prevenzione dell’annegamento in età pediatrica”, organizzato da Rotary Club Genova Golfo Paradiso e dalla Società Nazionale di Salvamento, con la consegna dei diplomi ai bambini che hanno preso parte all’iniziativa di prevenzione contro l’annegamento.

Giovedì 29 e venerdì 30 giugno 2017 l’Istituto Giannina Gaslini con il supporto di Fondazione Internazionale Menarini organizza una due giorni interamente dedicata al tema della “Precision Medicine” dal titolo: “The future of the medicine starts now” Il futuro della medicina inizia ora. Il convegno che si terrà al Palazzo della Meridiana (salita S. Francesco, Genova) è presieduto dal prof. Alberto Martini direttore scientifico dell’Istituto Gaslini e dal prof. Francesco Frassoni, direttore del Dipartimento Emato-Oncologia e Laboratorio Cellule Staminali Post-Natali e Terapie Cellulari del Gaslini.

In tutto il mondo le autorità sanitarie stanno sviluppando e implementando protocolli che si basano sulla Medicina di Precisione: in che modo nuovi metodi scientifici e sviluppo di tecnologie biomediche sofisticate influenzano e modificano gli approcci terapeutici? Il convegno presenterà gli interventi dei massimi esperti di settore conosciuti a livello internazionale che racconteranno le migliori case histories, con uno sguardo agli scenari dei prossimi anni. Il convegno è gratuito e rivolto a medici, personale infermieristico e tecnici sanitari, farmacisti, biologi, ricercatori, personale amministrativo delle strutture ospedaliere e operatori del settore sanitario.

Più informazioni