Tempo di vacanze

Sardegna: Gnv “schiera” la Rhapsody e lancia anche i viaggi diurni

La nave, completamente rinnovata nel 2015, ha una capacità di oltre 550 cabine, 3 bar, ristoranti, un canile e un gattile, e può ospitare fino a 2250 passeggeri

Genova. “La Sardegna è un mercato in forte crescita, abbiamo un aumento delle prenotazioni di circa l’80% rispetto allo scorso anno e questo è motivo di soddisfazione. Questo credo sia dovuto a una domanda molto forte ma anche all’aumento della nostra capacità cresciuta del 10% con l’aumento delle frequenze durante l’estate e, soprattutto, sulle diurne che metteremo in altissima stagione”.

Per Giulio Libutti, responsabile vendita passeggeri Gnv, bisogna anche considerare il “valore aggiunto” della nave messa sulla rotta tra Genova e Porto Torres, la Rhapsody, una delle unità più lussuose e confortevoli della flotta. La nave, completamente rinnovata nel 2015, ha una capacità di oltre 550 cabine, 3 bar, ristoranti, un canile e un gattile, e può ospitare fino a 2250 passeggeri e 700 veicoli. Il collegamento partito il 30 maggio opererà con 3 frequenze settimanali, per tutta la stagione fino al 30 settembre 2017.

Quest’anno inoltre la Compagnia ha introdotto nei mesi di luglio e agosto alcuni viaggi durante il giorno, in modo da poter offrire una pianificazione più flessibile dei viaggi e un numero di partenze superiore rispetto al passato. Con una flotta di 11 navi GNV opera cinque linee nazionali da e per Sicilia e Sardegna e dieci linee internazionali verso Francia, Spagna, Tunisia, Marocco, Albania e Malta.

“In totale la previsione di passeggeri è intorno al milione e mezzo – conclude Libutti – ma pensiamo sia possibile superarla. Al momento, infatti, i dati non sono definitivi ma abbiamo, comunque, una crescita del 10% rispetto all’anno precedente”.