Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Sanità privata, il Gruppo Garofalo fa “shopping” a Genova

Acquisirà le strutture della Fides Medica di Umberto Suriani, lunedì la presentazione ufficiale

Genova. Il vernissage ufficiale dell’operazione si terrà lunedì prossimo, 3 luglio, a pranzo, a Villa Dello Zerbino, ma che il gruppo Garofalo stesse per acquisire i genovesi di Fides Medica si sapeva già da tempo.

Garofalo, gruppo molto noto nell’ambito della sanità privata italiana, fondato negli anni 50 e già proprietario di diverse strutture in tutta Italia per un totale di 2000 posti letto, ha acquisito la holding del Gruppo Fides, cui fanno capo 11 strutture socio-sanitarie, dislocate tra Genova e provincia. Si tratta di 500 persone seguite, tra anziani e disabili. L’operazione è stata finanziata da Banca Carige.

Il gruppo Garofalo fattura circa 300 milioni di euro e copre tutti i comparti del settore sanitario e socio assistenziale (pazienti acuti, chirurgia di altissima, media e bassa complessità, riabilitazione motoria, cardiologica e nutrizionale, comi in stato vegetativo persistente, RSA, psichiatria e centri diagnostici) e con lo “shopping” a Genova, sulla società della famiglia Suriani, “compie un passo decisivo per la sua strategia di crescita” si legge in un comunicato stampa.

I venditori sono stati assistiti nell’operazione da Ubs e dallo studio legale Orrick Herrington & Sutcliffe. L’acquirente è invece stato assistito da Alantra, banca d’affari internazionale leader nel segmento midcap, che hanno altresì coordinato le attività di due diligence in collaborazione con il fiscalista Piergiuseppe Bagnera e con l’avvocato Patrizia Crudetti di Roma.

Lunedì alla presentazione allo Zerbino ci saranno Maria Laura Garofalo, presidente del Gruppo Garofalo, e l’amministratore delegato del gruppo genovese, Umberto Suriani, in passato già presidente di Confindustria Giovani di Genova. Suriani, continuerà ad essere l’Ad del Gruppo Fides ed entrerà nel Cda di Garofalo.