Il provvedimento

Sampierdarena, la Questura chiude il locale J’Adore

A centro di risse e danneggiamenti. Licenza sospesa per 10 giorni

Genova. La Polizia di Stato di Genova ha sospeso l’autorizzazione di somministrazione di alimenti e bevande e della vendita al dettaglio al bar ristorante “J’Adore” di Via Tavani a Sampierdarena.

Il provvedimento è stato adottato dal Questore ai sensi dell’art. 100 del Testo Unico delle Leggi di Pubblica Sicurezza a seguito dei numerosi controlli svolti dal personale della Polizia di Stato.

Molteplici sono stati gli interventi delle volanti della Questura e del Commissariato nei mesi scorsi. In particolare tra aprile e maggio il locale era stato teatro di violente risse tra pregiudicati sudamericani che, in un’occasione, affrontandosi ubriachi davanti al locale, avevano danneggiato numerose auto in sosta. Gli stranieri coinvolti erano stati denunciati per rissa, resistenza e oltraggio a pubblico ufficiale.

Frequenti anche le richieste di intervento e le lamentele dei residenti, a seguito delle quali il personale del Commissariato Cornigliano ha scoperto che numeri avventori erano pregiudicati.
Il decreto, valido per 10 giorni, è stato notificato oggi alla titolare del locale.

leggi anche
  • 15 giorni
    Risse violente e una gestione disinvolta: chiuso il circolo “La Grotta” a Sampierdarena