La denuncia

Rio Varenna, locandina e prenotazioni per la festa (non autorizzata) sul letto del torrente

La denuncia di Piana (Lega Nord): "Situazione da sempre tollerata da giunta Doria"

Genova. Locandina, evento facebook, numero di telefono al quale prenotarsi. Una festa ben pubblicizzata se non fosse che l’evento il questione, che si è tenuto domenica 18 sul rio Varenna, non ha ovviamente alcuna autorizzazione.

La denuncia arriva dal consigliere comunale della Lega Nord Alessio Piana che ha scovato l’evento su facebook: “Come fosse una sagra di Paese – dice – peccato che si tenga nel letto di un torrente, senza autorizzazioni ma, come al solito, con quel silenzio che sa di assenso da parte di un’amministrazione comunale che da anni tollera, ogni estate, fenomeni di questo genere”.

“Con la giunta Crivello-Doria non c’è legalità, non c’è ordine, non c’è sicurezza per i genovesi – dice Piana – ma solo tolleranza verso fenomeni che potrebbero avere enormi problemi di gestione per la sicurezza”.

Più informazioni
leggi anche
  • Multe e infrazioni
    Dal Varenna allo Stura, l’estate dei bivacchi selvaggi: 150 in festa, a Rossiglione scatta il blitz