Nuova polemica in vista?

Red carpet a Nervi? Toti aspetta il sì di Tursi: “Spero non finisca come con il maxischermo”

In settimana la presentazione di #lamialiguriaestate: mini red carpet "diffusi" per promuovere i Comuni liguri

Genova. “Mi auguro che il Comune ci voglia rispondere visto che è un’iniziativa fatta per promuovere la città di Genova, anche se talvolta non hanno mostrato grande cura verso le iniziative di valorizzazione di questa città. Ricordo anche un maxi schermo poco lontano da dove parlo che volevamo fare e ci è stato impedito” Il governatore ligure Giovanni Toti, che giovedì vorrebbe presentate il progetto #lamialiguria estate che prevede fra l’altro tanti tappeti rossi per i Comuni che vorranno aderire all’iniziativa, è ancora in attesa di sapere se Tursi darà i permessi per posizionare un piccolo red carpet sulla passeggiata di Nervi.

Lo scorso anno il braccio di ferro tra Comune e Regione sulla proposta di quest’ultima di un maxi schermo in piazza de De Ferrari (sulla facciata coperta per lavori di manutenzione) si era concluso con un nulla di fatto e una polemica durata qualche settimana.

“Quel red carpet è stato un straordinario successo di pubblico e di critica nel Tigullio – sottolinea Toti – visto che i sindaci dei tre paesi interessati mi hanno chiesto di prolungarlo fino a fine stagione, migliaia di persone lo visitano settimanalmente ed è finito sui giornali di tutto il mondo e proprio il red carpet può diventare il simbolo anche della campagna promozionale di #lamiaLiguriaEstate”.

“I Comuni che vorranno avere un red carpet in dimensione limitata rispetto agli 8 chilometri con cui abbiamo vinto il record del red carpet più lungo – spiega ancora – lo avranno e sarà un modo per promuovere insieme una Liguria accogliente che tratta il turista come un ospite d’onore e che mette in connessione posti diversi al di là delle barriere amministrative e che crea una continuità di valorizzazione del territorio”.

Sono oltre 20 i Comuni che hanno già chiesto di partecipare all’iniziativa (“di tutti i colori politici” ricorda il governatore) ma la risposta di Tursi ancora non è arrivata: “Se ci sarà qualcuno che continuerà a criticare il red carpet io continuerò a ritenerlo la prova del nove della giustezza di questa operazione”.

leggi anche
  • Botta e risposta
    Red Carpet, continua la polemica: botta e risposta tra Liguria Digitale e Pd
  • Polemica
    Red Carpet, Tosi (M5S) insiste: “Non c’è il turismo tra le mission di Liguria Digitale”
  • Pazza idea?
    Metti un Red Carpet sulla passeggiata di Nervi…
  • Scintille
    Red Carpet, tensione altissima: Toti pronto a querelare Crivello
  • Polemica
    Red Carpet Rapallo-Portofino, l’M5S insiste: “Toti mente ai liguri e ai genovesi”
  • Polemica
    Red Carpet Rapallo – Portofino, è bagarre sui 30 mila euro spesi dalla Regione
  • La polemica
    Toti attacca Doria: “Solo a Genova il tappeto resterà grigio, ma per pochi giorni”