Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Recco, la Costituzione in dono ai ragazzi: “Siatene ambasciatori” foto

Più informazioni su

Recco. Nel giorno della Festa della Repubblica, la città di Recco consegna la Costituzione ai ragazzi recchelini.

È stato il sindaco dei Ragazzi, Nicolas Albarello, ad aprire i festeggiamenti iniziali e a salutare la platea. Dopodiché il Presidente del Consiglio Comunale Paolo Badalini ha ricordato come “l’Italia sia una Repubblica democratica fondata sul lavoro e quanto siano importanti le parole di Calamandrei. Ragazzi – ha detto Badalini – leggete la Costituzione e capirete quanto si è fortunati ad avere un testo di così alto valore”.

Settanta giovani per altrettanti testi costituzionali; dopo che l’inno d’Italia – suonato dalla Filarmonica Rossini – ha riecheggiato in tutte le stanze del Palazzo, è stata la voce di Piero Calamandrei a catturare l’attenzione della Sala gremita di partecipanti, di associazioni e cittadini che non hanno voluto mancare alle celebrazioni per il 71esimo anniversario della Repubblica Italiana.

I saluti finali sono stati affidati all’Assessore alla Pubblica Istruzione Caterina Peragallo: “Studiate la storia e ricordate in quanti hanno perso la vita per la nostra libertà. Non date mai per scontati i valori che la nostra Costituzione porta con sé. Siatene ambasciatori”.