Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Raffaele Fitto (Direzione Italia): “Genova può essere il simbolo del centrodestra unito”

L'ex ministro interviene sulle ultime battute di campagna elettorale

Genova. “Siamo a Genova per sottolineare un nostro risultato, il 2,13%, che sottolineo essere molto importante per una lista che era all’esordio e che testimonia l’ottimo lavoro svolto dai nostri dirigenti”. Raffaele Fitto, presidente di Direzione Italia, a Genova per un’iniziativa elettorale, si dice molto soddisfatto del risultato ottenuto nelle amministrative. “La partita di Genova – sottolinea – è fondamentale a livello nazionale.

Si è spento Roberto Berselli, lutto a Pietra Ligure

“Genova è la città più importante che rinnova il Consiglio comunale e ha un valore molto significativo, direi storico. Questa vittoria potrebbe essere un grande collante sul quale ricostruire la prospettiva del centro-destra livello nazionale”. La formula Genova, quindi, come laboratorio politico per la coalizione. “A Genova c’è il centro-destra tutto insieme, e il dato mi sembra questo”.

“La grande capacità dell’esperimento genovese – conclude – e’ quello di aver messo insieme un po’ tutti superando incomprensioni e difficoltà che ci sono a livello nazionale su un nome, Marco Bucci, che ha avuto il grande merito di fare sintesi”.

“Per adesso possiamo essere soddisfatti, non ancora soddisfattissimi, lo saremo domenica alle 23. Abbiamo saputo cogliere il vento della storia”. Ha spiegata il presidente della Regione Liguria, Giovanni Toti. “Il centrodestra non può più essere spettatore del derby tra il Movimento 5 Stelle e il centrosinistra- spiega – ma se vinciamo a Genova avremo una spinta per sederci tutto intorno a un tavolo, magari proprio qui e già prima di andare tutti in vacanza”.

“Per adesso possiamo essere soddisfatti, non ancora soddisfattissimi, lo saremo domenica alle 23. Abbiamo saputo cogliere il vento della storia”. Ha spiegata il presidente della Regione Liguria, Giovanni Toti. “Il centrodestra non può più essere spettatore del derby tra il Movimento 5 Stelle e il centrosinistra- spiega – ma se vinciamo a Genova avremo una spinta per sederci tutto intorno a un tavolo, magari proprio qui e già prima di andare tutti in vacanza”.