Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Pro Recco fra il ritorno di Gitto e la solidarietà dell’Academy

Annunciato il ritorno del difensore romano, mentre i giovani della Pro Recco Academy nuotano per aiutare "Medici in Africa"

La Pro Recco continua a muoversi sul mercato, e si assicura le prestazioni di Niccolò Gitto. Il difensore trentenne torna in Liguria dopo una stagione allo Sport Management. A Recco, il giocatore romano aveva già giocato per sei anni, dal 2010 al 2016: “Prima di tutto desidero ringraziare la Sport Management che mi ha dato la possibilità di tornare a Recco – afferma Gitto –  mi reputavo già fortunato ad aver ricevuto una chiamata dalla Pro Recco sette anni fa, adesso è arrivata addirittura la seconda e non ci ho pensato un attimo: sono salito sul treno perché questo Club rappresenta il massimo. Avremo tanti obiettivi – prosegue Gitto – la Final Six di Genova ci fornirà un ulteriore stimolo per ritornare a vincere la Champions League che da due anni sfugge in semifinale. Troverò un grande allenatore come Vujasinovic, certamente uno dei più bravi in Europa, e sono sicuro che potrà aiutarmi a migliorare ancora perché non si smette mai di imparare”.

Intanto se da un lato la prima squadra applaude il ritorno di un membro esperto della rosa, a Lavagna si guarda al futuro grazie alla Pro Recco Academy che insieme alle società Nuotatori Genovesi, Lerici Sport e Rari Nantes Camogli, ha preso parte al torneo organizzato dal Lavagna 90 per sostenere l’associazione “Medici in Africa”, nata per aiutare le strutture sanitarie, con un occhio di riguardo per il reparto pediatrico.