Bomber di razza

Pier Sigona va ad arricchire il reparto offensivo della Goliardica

Robeerto Bollentini considera Sigona il priotipo di giocatore che calza a pennello per la Goliardica

Genova. La Goliardica del patron Edo Bozzano si è assicurata il diritto alle prestazioni sportive di Pierluigi Sigona, il forte attaccante ex Sestrese, Vallesturla, Cogoleto, Campomorone, Bragno e Certosa.

Per la compagine, che ha sfiorato il salto in Eccellenza al primo tentativo, come matricola del campionato di Promozione, si tratta di un acquisto di grande spessore, che va a rinforzare il reparto offensivo, rimasto orfano di Bertulla, accasatosi al Marassi.

“Ho avuto un paio di altre interessanti offerte – dice Sigona – ma sono felice di giocare in una società importante ed organizzata come la Goliardica. Ho conosciuto il tecnico Roberto Bollentini, un mister preparato, che fa giocare molto bene le sue squadre, per cui sono certo che mi metterà in condizione di esprimermi al meglio delle mie possibilità”.

Tra l’altro andrai a confrontarti in un campionato (Promozione, girone B), che non hai mai frequentato…

“Esatto, voglio mettermi alla prova in una realtà calcistica per me nuova; le motivazioni sono al massimo, anche perchè voglio riscattare la sfortunata stagione disputata con il Certosa, in cui sono stato costretto ai box per lunghissimo tempo”.

La Goliardica ha un settore giovanile all’avanguardia, tanto che la maggior parte dei giocatori della prima squadra proviene dalla ‘ cantera’ e tu, essendo un ’88, potresti essere una sorta di chioccia per tanti giovani baldanzosi…

“Me lo auguro di tutto cuore, anche per ripagare la fiducia, che la società ha avuto nei miei confronti”.

Al riguardo, mister Roberto Bollentini afferma: “Sigona è il prototipo di giocatore, che calza a pennello per la nostra squadra e sono certo che potrebbe essere la freccia principale della nostra faretra… Conto molto sulle sue indubbie qualità tecnico-tattiche e sulla sua sete di rivincita”.

Mister, visto che siamo in pieno tempo di calciomercato, quali operazioni avete portato a termine, sia in uscita, che in entrata?

“Hanno salutato la nostra società Bertulla e Repetto, passati al Marassi, mentre Zani è andato a giocare col Little Club. In entrata, invece, oltre a Sigona, sono arrivati Luca Scano, centrocampista, classe ’88 (dal Torriglia) e l’attaccante Edo Incerti, di ritorno dal prestito al San Bernardino”.

Mercato finito, oppure continua il monitoraggio, in attesa di qualche colpo?

“Siamo alla ricerca di un centrocampista centrale – conclude Bollentini – e di una prima punta.