Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

In piazza contro ogni discriminazione: a Genova torna la Camminata contro il razzismo

"Soste artistiche" lungo il percorso e in piazza Don Gallo per ricordare il prete di strada

Genova. Come ogni anno torna puntuale la Camminata contro il razzismo. L’Associazione Chanche Eventi Suq Genova, con il patrocinio finanziato del Municipio Centro Est, nell’ambito del progetto “Viaggio tra centro storico e Intercultura”, invita i genovesi alla tradizionale camminata, giunta ormai alla quarta edizione, che prenderà il via alla 16 in pizza Truogoli di Santa Brigida.

Un’occasione per riscoprire la città al ritmo del Suq Festival e portare in primo piano i valori del dialogo e dell’incontro contro ogni forma di discriminazione. Il percorso prevede 4 “soste artistiche”, con la partecipazione di rifugiati e studenti del Centro Provinciale per l’Istruzione degli adulti.

La partenza sarà scandita dai canti dei ragazzi del Koromoro, mentre la seconda sosta artistica sarà al Museo di Palazzo Reale per una speciale visita ad ingresso gratuito al Giardino Pensile in compagnia di Serena Bertolucci, direttrice del Museo, che racconterà ai partecipanti le origini e il significato del “risseu” del Giardino.

Si proseguirà, poi, alla volta di Piazza Don Gallo, per ricordarlo e per ascoltare ancora i canti del Koromoro. Da qui l’ultimo tratto di camminata verso Piazza Vittime di tutte le Mafie con letture di brani contro il razzismo. A conclusione della camminata verrà offerto un aperitivo a tutti i partecipanti.

L’ultima sosta sarà l’occasione per presentare ai partecipanti il programma e le novità del 19° Suq Festival. La camminata è aperta a tutti e non è competitiva. Un evento che unisce genovesi e non, realizzato in collaborazione con Museo di Palazzo Reale; UISP Liguria; Comunità San Benedetto al Porto; Associazione Matrioske; The Hostel.