Quantcast
Successo

Pesto in valigia all’Aeroporto di Genova, diventa una notizia anche per la BBC

Il progetto che consente di trasportare un barattolo di salsa ligure nel bagaglio a mano ha fatto il giro dei media del mondo

pesto aeroporto genova

Genova. Anche la BBC si è accorta del progetto “Il pesto è buono”, che dal 1 giugno consente ai viaggiatori in partenza dall’aeroporto di Genova di portare con loro, anche nel bagaglio a mano, un barattolo della salsa ligure per eccellenza.

Ieri il media britannico ha pubblicato un articolo sulla sperimentazione, articolo che ha fatto letteralmente il giro del mondo, venendo “ripreso” da altre testate prestigiosi fra cui il New York Times, l’Independent e l’Huffington Post International.

“Una grande soddisfazione – dice il direttore dell’aeroporto Paolo Sirigu – invitiamo tutti gli inglesi e non solo a venire a Genova e a ripartire con il pesto in valigia, così potranno anche aiutare i Flying Angels.

Sì perché “Il pesto è buono” prevede anche una parte di solidarietà. Chi parte dal Cristoforo Colombo e voglia portare del pesto con sé può acquistare un bollino, venduto anche all’interno dello scalo, al costo di 50 centesimi, che consente di passare i controlli dopo un check speciale. Il ricavato sarà destinato all’associazione Flying Angels che porta avanti iniziative a favore dei bambini del Gaslini. Sono già 500 i vasetti che “hanno preso il volo” grazie al progetto “Il pesto è buono”

leggi anche
il pesto è buono
Il "pesto è buono"
Il pesto “prende il volo”, oltre 500 vasetti decollati dall’aeroporto Cristoforo Colombo
il pesto è buono
Il pesto è buono
Volare con il pesto in valigia? Grazie ad un’etichetta ora si può
Lounge Aeroporto di Genova
La chiamavano area vip
Una lounge da “grande” aeroporto, il Colombo corteggia i viaggiatori business e promette nuovi voli