Verso il "salone"

Nautica, Ucina: “Salone in crescita, pronti a ridisegnare le aree”

S.Margherita L. Il Salone Nautico di Genova, nella prossima edizione, dal 21 al 26 settembre, potrebbe crescere visto che il 92% degli espositori 2016 ha già confermato la partecipazione e il 51% chiede anche di ampliare lo spazio o la gamma di imbarcazioni esposte.

La presidente di Ucina Carla Demaria in occasione della convention annuale di Santa Margherita Ligure stenta ottimismo “La 57ma edizione del Salone Nautico di Genova sarà grandiosa aiutata dal nuovo corso del mercato nautico. Abbiamo 37 nuovi espositori confermati, con nomi eccellenti della nautica nazionale e internazionale tra i quali Azimut Yachts, Gottifredi Maffioli, Volvo Penta, Sea Ray, Zodiac”

Richieste che, in un certo senso, rivoluzioneranno l’esposizione genovese con L’ufficio tecnico del Salone Nautico di conseguenza che ha già provveduto a ridefinire il layout della superficie espositiva sia in acqua che a terra. Un risultato reso possibile anche dal sostegno da parte delle istituzioni. “Abbiamo aiutato il Salone Nautico l’anno scorso e lo aiuteremo quest’anno con i nostri contributi – ha ricordato il presidente della Regione a liguria, Giovanni Toti – con la nostra presenza, con tutta la regia assieme all’autorità portuale per garantire spazi adeguati e per consolidarlo per gli anni a venire”.

“Stiamo già lavorando – ha concluso il governatore – perché le darsene legate alla fiera possano diventare un polo duraturo tutto l’anno e occupino non solo il salone nautico ma mi auguro anche tutte le attività accessorie e correlate al mondo dello shipping, degli yacht, del refitting e tutte le attività che si legano all’area”.