Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

“Liguria is Beautiful”: Thorne, divo della soap opera nel palazzo della Regione fotogallery

L'attore Clayton Norcross è il volto più noto del personaggio della celebre telenovela: "Ho un progetto cinematografico qui, ma non posso svelare nulla"

Genova. Alla domanda – ovviamente scontata – “Is Liguria beautiful?” Thorne Forrester, o meglio Clayton Norcross, che ha interpretato il personaggio della soap opera statunitense per 440 episodi dal 1987 al 1989, sfodera suo sorriso per raccontare del suo legame con la nostra terra. “Una parte d’Italia è nel mio cuore perché quando ho lavorato a Milano come fotomodello, prima di Beautiful, venivo spesso sulle vostre belle spiagge. E per questo mi sento sempre benvenuto qui”.

Thorne beautiful

Oggi l’attore che – classe 1954 – non è stato ignorato dalle rughe, ma mantiene lo sguardo azzurro e magnetico che ha fatto innamorare i personaggi di Brooke e Taylor, ha incontrato l’assessore al turismo, Gianni Berrino, per parlare di progetti che possono proprio coinvolgere la Liguria. “Stiamo esplorando le relazioni con la Regione per capire se è possibile massimizzare le relazioni sul tema del turismo. Beautiful è conosciuto in tutto il mondo e potrebbe essere un bel matrimonio con le bellezza della Liguria”.

Ma queste non sono le uniche prospettive liguri. L’attore, infatti, pensa alla nostra regione come possibile set per una produzione cinematografica, che per ora resta top secret. “Stiamo pensando a un film che potremmo realizzare in zona – ha concluso – ma per ora non possiamo ancora svelare troppo di questo progetto”.

In seguito a Beautiful, Norcross ha continuato a lavorare principalmente come attore televisivo collezionando numerose partecipazioni, fra cui si ricordano le due telenovelas argentine La donna del mistero e Milagros, la serie TV La donna esplosiva (ispirata all’omonimo film), Baywatch, JAG – Avvocati in divisa, Sotto il cielo dell’Africa, V.I.P., Un medico tra gli orsi e Pompei. Nel 1998 l’attore americano ha affiancato Sabina Guzzanti nella conduzione della trasmissione televisiva La posta del cuore. Nel 2005 ha preso parte alla seconda edizione del reality show italiano di Canale 5 La fattoria, da cui è stato eliminato durante l’ottava puntata con il 57% dei voti.