Quantcast
L'addio

Con l’era Bucci scatta l'(auto) spoils system: Dello Strologo si dimette dalla Porto Antico Spa

Il suo mandato sarebbe scaduto ad aprile 2019: "Sono espressione di Doria e Vincenzi"

ariel dello strologo

Genova. Avrebbe potuto restare al suo posto fino ad aprile 2019, con la chiusura del bilancio 2018. Invece, Ariel Dello Strologo ha annunciato che rimetterà a giorni il suo mandato da presidente della Porto Antico Spa, partecipata al 51% dal Comune di Genova, al 43,44% dalla Camera di Commercio e al 5,56% dall’Autorità Portuale di Genova, nelle mani del nuovo sindaco Marco Bucci.

Nominato otto anni fa da Marta Vincenzi, e poi riconfermato da Marco Doria, dice: “Sono espressione di un’altra maggioranza”. L’anticipazione delle dimissioni proprio nel corso della conferenza stampa del cartellone estivo di eventi al Porto Antico. A Genova24 spiega: “Sono comunque contento della società che lasciamo ai genovesi, una società che investe mezzo milione all’anno promuovendo il turismo a Genova”.

Resta in carica, avendo un contratto a tempo indeterminato, Alberto Cappato, il direttore generale sbarcato alla Porto Antico nel 2012, e considerato invece vicino al centrodestra. 46 anni, esperto di economia e logistica, ha fatto parte del think tank per la realizzazione del programma del candidato, vincente, del centrodestra.

Ariel Dello Strologo, che tornerà a tempo pieno alla professione di avvocato, è stato presidente anche di Fiera di Genova dopo la fusione dei due enti in un’unica società. Ma dal 2016 era gestita dai due liquidatori nominati da Comune e Regione.

leggi anche
bucci doria
Chi va e chi viene
Bucci è sindaco anche ufficialmente, primo impegno riunione al Coc per l’allerta meteo