No esuberi

Ilva, il corteo a Genova: lavoratori in Prefettura fotogallery

Il corteo è partito da Cornigliano percorrerà poi via Cantore, via Buozzi, Via Gramsci, piazza della Nunziata e poi prefettura

Genova. Agg. 11.57 I lavoratori, un migliaio circa, sono arrivati in via Roma, davanti al palazzo del Governo, dove una delegazione è stata ricevuta dal Prefetto Fiamma Spena. Chiusa via Roma su Piazza De Ferrari e via XXV Aprile. Bus Amt deviati su via V Dicembre.

Agg.11.15 Il corteo dopo aver attraversato piazza della Nunziata ha imboccato le gallerie in direzione del palazzo della Prefettura.

Agg. 10.32 Il corteo è ora in via Buozzi in direzione via Gramsci. Bus Amt deviati per Balbi (direzione ponente) e limitati a Via Fanti d’Italia (direzione levante). Nessun problema in sopraelevata.

“Senza lavoro c’è l’agitazione”. Il corteo dei lavoratori Ilva, oggi in sciopero a Genova, è partito dallo stabilimento di Cornigliano dopo l’assemblea indetta da sindacati, raggiunto poi dai colleghi dello stabilimento di Novi Ligure arrivati in massa, questa mattina, in treno.

“L’accordo di programma non si tocca, lo difenderemo con la lotta”, scandiscono i metalmeccanici genovesi dietro il grande striscione “Ilva Genova” nel giorno in cui verrà sancita l’aggiudicazione.

Il corteo attraverserà Cornigliano e proseguirà poi in via Cantore. I bus Amt subiranno deviazioni o limitazioni. La protesta proseguirà in via Buozzi, via Gramsci, piazza della Nunziata, attraverserà le gallerie e giungerà in Prefettura.

Più informazioni
leggi anche
  • Futuro incerto
    Ilva, il ministro: “Nessuno sarà licenziato”, sindacati e istituzioni genovesi in attesa di una convocazione