Il commento

Ilva, Crivello: “Da domani tutte le istituzioni si impegnino nella difesa del lavoro”

Genova. “Sono al fianco dei lavoratori dell’Ilva che oggi vivono una situazione di grave incertezza dopo avere appreso che il governo procederà già la prossima settimana con l’assegnazione. Entrambe le offerte prevedono molti esuberi e per quanto riguarda Genova non c’è nessuna certezza sul rispetto dell’Accordo di Programma firmato nel 2005. Lo dichiara il candidato sindaco del centro sinistra Gianni Crivello che oggi è andato a Roma a sostenere la posizioni dei sindacati genovesi.

“Lo stabilimento genovese ha un importanza strategica non solo per Genova ma per l’intero Paese, e i lavoratori hanno pagato già un prezzo alto in termini di reddito e demansionamento. Tutto questo accade a meno di una settimana dalla visita di Papa Francesco che proprio all’Ilva aveva parlato di lavoro come valore fondamentale per la dignità della persona”.

“Ritengo fondamentale tutelare i lavoratori – conclude Crivello – e il progetto che riguarda gli investimenti per il futuro dell’azienda, per questo propongo che nei prossimi giorni venga attivato un tavolo dove si possano confrontare tutti i soggetti istituzionali con l’obiettivo della difesa dei posti di lavoro, nel rispetto dell’accordo di Programma”.

Più informazioni