Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Guardia di Finanza, da gennaio scoperti 149 evasori totali e sequestrati 6 mln di euro

Nel corso delle celebrazioni per il 243 esimo anniversario, i dati dei primi cinque mesi dell'anno

Genova. La Guardia di Finanza della Liguria nei primi cinque mesi del 2017 ha scoperto 149 evasori totali, 75 datori di lavoro che impiegavano 127 lavoratori in nero e 249 non in regola. Inoltre gli uomini delle fiamme gialle hanno sequestrato beni e disponibilità finanziarie per 6 milioni di euro nei confronti di soggetti indagati per reati fiscali e proposto per gli stessi illeciti il sequestro di oltre 16,5 milioni.

Sono alcuni dei risultati resi pubblici oggi in occasione delle celebrazioni del 243/o anniversario della fondazione del corpo della guardia di finanza dal comandante regionale della Liguria generale Francesco Mattana nel corso di una cerimonia svolta nella cornice della stazione Marittima di Genova.

I finanzieri, nei primi cinque mesi dell’anno hanno eseguito 1377 interventi contro frodi doganali e sequestrato 550 chili di tabacchi lavorati esteri, illeciti che hanno permesso di indagare 60 persone e di sequestrare 29 auto utilizzate per commettere i reati. In prima linea la Finanza anche nella tutela di flora e fauna in via di estinzione nel rispetto della convenzione internazionale Cites: gli interventi hanno permesso di salvare 36 animali di specie diverse, fra cui testuggini e tartarughe provenienti dalla Tunisia dove poi sono state rimpatriate come prevedono le normative.

Sul fronte della lotta alle evasioni delle accise dei prodotti petroliferi ci sono stati 67 interventi che hanno permesso di sequestrare 19 mila chili di prodotti grazie all’ operazione Diesel Discount svolta in provincia di Savona permettendo di neutralizzare un traffico illecito talmente radicato ed esteso in grado di inquinare il mercato dei prodotti petroliferi locale. Nel settore del gioco illegale invece la guardia di finanza ligure ha effettuato 78 interventi presso sale giochi e centri scommesse che hanno permesso di identificare e sanzionare 154 persone e sequestrare 6 congegni utilizzati per l’ intrattenimento.

Durante la cerimonia svolta stamani alla presenza delle autorità cittadine, tra le quali il prefetto di Genova Fiamma Spena e il cardinale Angelo Bagnasco, sono stati consegnati gli encomi ai finanzieri che si sono distinti negli ultimi anni. Presente in sala anche un cittadino genovese che ha premiato i finanzieri che lo hanno tratto in salvo (insieme ad un familiare) dalla sua casa in fiamme: è stato lui in persona a consegnare l’encomio ai militari del primo Gruppo Genova.