Striptease

Genova (quasi) come Copenaghen, a De Ferrari spunta il “sirenetto”

Prima che qualcuno avvertisse la Municipale l'uomo si è deciso a vestirsi

Genova. Si è fermato a prendere il sole, (quasi) come mamma l’ha fatto per circa un’ora sui muretti che circondano piazza De Ferrari.

Sotto lo sguardo dei curiosi, tra il divertito e lo scandalizzato, l’uomo, fisico non proprio asciutto, barba curata e un borsone camouflage a fare da cuscino, è caduto nelle braccia di Morfeo.

Prima che qualcuno potesse avvertire la Polizia Municipale dello spettacolo poco edificante – e che si moltiplicassero lo fotografie condivise attraverso i social network – lo sconosciuto “sirenetto” si è deciso a indossare una t-shirt e ad assumere un comportamento più consono.