Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Dopo i fuochi, il pronto soccorso: una donna ferita a Genova foto

E' stata ferita accidentalmente ieri sera, durante lo spettacolo pirotecnico in piazza De Ferrari

Genova. “Assurdo, non doveva succedere”. Giovanna è stata ferita accidentalmente ieri sera, durante lo spettacolo pirotecnico in piazza De Ferrari, in occasione dei festeggiamenti del 2 Giugno.

La donna, con marito e figlio piccolo al seguito, era a Genova per assistere all’emozionante appuntamento con i fuochi d’artificio, già sperimentato con successo in occasione della Traviata e delle festività natalizie. Qualcosa però non è andato come doveva. Poco dopo l’inizio dello spettacolo, la donna ha sentito un dolore al petto, ritrovandosi con la camicia bruciata e un “bossolo” del diametro di circa 3 cm letteralmente piovuto dal cielo.

“Purtroppo non c’erano ambulanze – racconta a Genova24.it – era presente solo quella per i fuochisti dall’altro lato della piazza, nel posteggio di solito riservato agli scooter”. Ha così dovuto farsi largo tra la folla, attraversare non senza difficoltà una De Ferrari stracolma e arrivare alla postazione soccorsi che, però, secondo la sua testimonianza, era poco equipaggiata. A quel punto, si è rivolta ai vigili, ed è partita la chiamata al 118. Una volta al pronto soccorso del Galliera è stata medicata e refertata: trauma regione mammaria lato destro. Stamani, infine, ha presentato denuncia in questura.

“Siamo arrivati alle 21 e ci siamo posizionati a destra sulle scale del Ducale – ripercorre gli eventi – Alle 21.15 hanno iniziato a mettere le transenne, ma la gente era ormai accalcata e troppo vicina. La piazza doveva essere transennata almeno tre ore prima, così da rispettare le distanze di sicurezza. Questa volta è capitato a me, ma vicino avevo mio figlio sulle spalle del padre, e come lui c’erano molti altri bambini. Non doveva succedere”.