Nautica

Fuochi di artificio, alberi e 5 milioni di indotto, ecco la “shipping week”

Convegni, dibattiti e tanto sport: ecco gli eventi, e i numeri della kermesse genovese dedicata allo shipping dal 26 giugno al 1 luglio

Genova. Uno spettacolo pirotecnico, la sera del 30 giugno, offerto a tutta la città, con i fuochi d’artificio sul porto di Genova, ma anche una corsa podistica, la Genoa Shipping Run, nello scenario suggestivo del porto, oltre a visite guidate a luoghi simbolo della portualita’ genovese e alla fregata Alpino della Marina Militare Italiana, la nave più moderna della nostra flotta.

Sono questi gli appuntamenti “aperti alla città” che uniti alle molte occasioni di studio e confronto, rappresentano la “Shipping week”, arrivata alla sua terza edizione, che vedrà, dal 26 giugno al 1 Luglio, l’economia portuale ligure al centro dell’attenzione internazionale. Un evento do grande importanza che affronterà alcuni dei temi più importanti dell’economia marittima, dalla sicurezza all’ambiente, alle nuove tecnologie.

A concludere la settimana ci sarà la quattordicesima edizione dello “Shipbrokers e shipagents dinner” che porterà a Genova oltre tremila operatori portuali in arrivo da 50 paesi di tutto il mondo. Un evento che avrà anche una forte ricaduta economica sulla città. “Parliamo di tremila operatori portuali che soggiorneranno nella nostra città per una media di tre o quattro notti – ha concluso il presidente di Assagenti, Alberto Banchero – e che dovranno mangiare e muoversi in città. A questo si aggiungono i tanti party privati, organizzati dalle aziende coinvolte, che si svolgeranno in questa settimana”.

Una ricaduta che non è ancora stata stimata con precisione ma che si aggira intorno ai 6 milioni di euro. A questo si aggiungerà anche un’eredità molto particolare per la città. Nel corso della cena, infatti, sarà lanciata “we go green”. Nel padiglione jean nouvel della fiera saranno esposti 25 alberi, tra lecci e ippocastani che saranno donati e messi a dimora da Aster nelle ville storiche di Genova, oltre che nei viali di circonvallazione a monte.