Prevenzione

Dal Galleria l’appello alle donne: “I test mammografici riducono il cancro al seno fino al 40%”

Oggi la presentazione di un nuovo test di ricerca finanziato dagli Stati Uniti per curare e prevenire il cancro alla mammella nelle donne in menopausa

Genova. “Tutte le donne italiane devono sapere che i controlli mammografici riducono la mortalità del cancro alla mammella del 30-40%. La prevenzione è un elemento fondamentale nella lotta contro il tumore”.

Un caldo l’invito a effettuare periodicamente i controlli al seno lanciato dal direttore della struttura complessa di Oncologia all’ospedale Galliera Andrea De Censi oggi pomeriggio a Genova durante la presentazione di un nuovo test di ricerca internazionale finanziato dal Governo degli Stati Uniti per curare e prevenire il cancro alla mammella nelle donne in menopausa, che avrà l’ospedale genovese come protagonista.

“Il tumore alla mammella dopo la menopausa è il più frequente nella donna, è vero che si guarisce molto, un risultato bellissimo, ma una diagnosi di cancro è un evento traumatico per ogni persona e per la vita di ogni famiglia – ha detto De Censi – Perciò il test di ricerca vedrà affacciarsi l’idea di somministrare un farmaco a basso dosaggio, l’exemestane, alle donne più a rischio per evitare l’insorgere della malattia”.

Più informazioni