Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Cogorno, M5S: “Il sindaco porta la Tari alle stelle”

Più informazioni su

Cogorno. I cittadini di Cogorno si sono visti recapitare in questi giorni la bolletta della Tari con un aumento di oltre il 30% rispetto all’anno precedente.

“L’aumento delle tassa sui rifiuti approvato, dimostra ancora una volta la totale incompetenza del Sindaco Sommariva. Da anni chiedevamo l’introduzione della raccolta differenziata con tariffa puntuale cioè, chi produce meno rifiuti e differenzia meglio spende meno – afferma Riccardo De Giorgi per conto del Meetup Cogorno – Il Sindaco non ci ha mai dato retta e solo undici mesi fa, con enorme ritardo, ha dato avvio ad una raccolta differenziata organizzata male e che non produce risparmio per i cittadini anzi è causa di fortissimi aumenti”.

Già un anno fa, con l’avvio della raccolta il M5S aveva dimostrato dissenso sul fatto che i sacchetti dati in dotazione agli abitanti fossero senza codice identificativo. “Questo rendeva impossibile far pagare meno chi differenziava meglio e identificare chi non differenziava e quindi impossibile la realizzazione di una tariffa puntuale vantaggiosa per i cittadini. Non funzionale e dispendiosa anche il diverso metodo di raccolta tra zona alta e zona bassa del Comune. L’Amministrazione di Cogorno ha avuto ben sette anni di tempo per pianificare una valida gestione della raccolta differenziata ma si è svegliata negli ultimi sei mesi soltanto su pressione ed imposizione della Regione. Siamo a disposizione del Sindaco per illustrarle come si organizza una raccolta differenziata puntuale”, termina la nota.