Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Chiamami Genova, tra gli sponsor anche il sindaco di Parma Pizzarotti

Genova. Il sindaco di Parma, Federico Pizzarotti sostiene Paolo Putti e la lista civica Chiamami Genova. Il messaggio di supporto arriva durante la festa di fine campagna elettorale: «Paolo ha dimostrato l’importanza per la Politica di mettere al centro le persone».

«Forza Paolo, forza Chiamami Genova, mettetecela tutta, come stiamo facendo noi qua a Parma». Con queste parole si chiude il video-messaggio che Federico Pizzarotti ha voluto mandare a sostengo di Paolo Putti e della sua lista civica. Un endorsement che arriva negli ultimi giorni di campagna elettorale, a suggellare un percorso con molti punti di contatto tra Parma e Genova.

«L’essere liberi da posizioni di partito o di movimento ci ha permesso di mettere davanti a tutto le esigenze della città – ha spiegato il sindaco di Parma nel suo messaggio – senza dover rispondere agli interessi di nessuno». Pizzarotti, che, come sindaco uscente si sta riproponendo come candidato sindaco della città Emiliana: «Con Paolo Putti condivido molte cose, a cominciare dal percorso – spiega – tra cui l’uscita dal “movimento”». Un passaggio che accumuna i due: «Noi ci siamo allontanati dal contesto con cui c’eravamo candidati, non perché fossimo cambiati noi – sottolinea – ma perché nel frattempo era cambiato il “movimento”, noi siamo rimasti fedeli all’idea che i cittadini e le persone debbano essere al centro della Politica, anche abbandonando posizioni di comodo».

Un messaggio che ha scaldato la festa di fine campagna elettorale organizzata dalla lista civica Chiamami Genova, che ha avuto luogo in piazza Negri, e che ha visto stringersi intorno ai candidati centinaia di simpatizzanti e sostenitori. «Dopo Luigi De Magistris per il nostro progetto arriva un altro supporto – ha risposto sul palco Paolo Putti – quello di un sindaco coraggioso che ha saputo lottare contro i poteri forti, tutti i poteri forti, per portare avanti quel progetto che vedeva le persone, tutte, davanti agli interessi della politica». Sul palco anche i tanti ragazzi under 35 candidati nelle liste: «è grazie a loro, al loro entusiasmo, alla loro energia e alla loro speranza che abbiamo potuto portare avanti questo progetto. Luigi De Magistris e Federico Pizzarotti – ha concluso – sono uomini che hanno saputo mettersi di traverso, coraggiosamente, e sono un esempio vivente e vincente di quello che si può e si deve fare per le persone. Entrambi mi hanno spronato ad avere coraggio, e sicuramente ce ne vuole, noi siamo qua per questo».