Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Castorina confermato sulla panchina della Virtus Entella

Gozzi: "Costruiremo un'Entella competitivo". Matteazzi: "Castorina ha saputo creare empatia da subito"

La Virtus Entella conferma Gianpaolo Castorina alla guida dei diavoli di Chiavari. La notizia era nell’aria, ma il presidente Antonio Gozzi lo ha confermato nelle scorse ore dichiarando la propria felicità per questa scelta: “Già dal finale del campionato stavamo pensando a questa scelta, visto anche il buon lavoro che ha svolto Castorina quando è arrivato sulla panchina della prima squadra”. Il patron biancoceleste ha elogiato il suo tecnico: “Ha dei valori umani e tecnici che ci fanno stare tranquilli. L’anno prossimo vogliamo essere competitivi, ci siamo abituati a stare dalla parte sinistra della classifica e vogliamo restarci perché ciò significa comunque la salvezza, se poi verrà qualcosa di più, cerchermo di fare del nostro meglio. Il mercato? Stiamo lavorando per rinforzarci e Caputo resterà con noi qui ha trovato la sua dimensione con 35 gol in due anni, non lo lasceremo andare”.

Su Castorina si è espresso anche il dg Matteazzi: “Paolo per noi è di famiglia, ha creato tanta empatia ed è un tecnico preparato, ci sarà spazio per far esordire i giovani”. Infine ha parlato proprio lui, il confermato allenatore della Virtus Entella: “La società credo mi abbia dato fiducia perché mi conosce da molto tempo, forse avevano già in testa questa decisione, le tre gare di campionato forse gli hanno tolto i dubbi”.

Su come sarà l’Entella di Castorina, il tecnico lombardo non ha dubbi: “Lavoreremo con tanta motivazione, avremo il tempo per costruire una buona squadra, partendo dal ritiro. Dovremo essere umili e valutare bene partita dopo partita. Sarà fondamentale creare un grande gruppo che possa superare le difficoltù insieme. La mentalità dovrà essere umile e pronta a dare tutto per la maglia. Noi faremo del nostro meglio  per tirare fuori il massimo dai giocatori”.

Il campionato di Serie B, che andremo ad affrontare – dice il tecnico tigullino – è sulla carta molto bello, avvincente; ai nastri di partenza si presenteranno squadre molto forti, per cui dovremo farci trovare pronti”.

“Approfitterò del ritiro pre campionato per approfondire le conoscenze e le caratteristiche dei miei giocatori. Come dice il presidente Antonio Gozzi, l’Entella è un team anche fuori dal campo, credo ci siano i presupposti per far nascere una bella atmosfera all’interno della squadra”.