Quantcast
Antifascismo

30 giugno, corteo antifascista contro decreto Minniti e Daspo urbano

La manifestazione partirà da piazza Alimonda alle 19, percorso ancora ignoto

corteo antifascista

Un corteo che porterà per la città la protesta contro il recente decreto Minniti e l’introduzione del Daspo Urbano, oltre alla solidarietà verso i migranti, contro le politiche europee (e nazionali) sulla gestioni dei confini. Questa è la manifestazione annunciata in queste ore dai movimenti della “città di sotto” in occasione del 30 giugno, in ricordo dei fatti di Genova del 1960.

“Oggi in tutta Europa partiti e movimenti che diffondono intolleranza, razzismo e omofobia, prendono spazio e legittimità – si legge nel manifesto – Genova non fa eccezione: il 30 giugno del 60 non può allontanarsi come memoria lontana e sbiadita ma deve essere una stella luminosa da seguire per chi non si rassegna all’allargarsi del baratro”.

La manifestazione partirà da piazza Alimonda alle 19.00; non è ancora noto il percorso del corteo.

leggi anche
  • Culmv
    Genova, 30 giugno: il convegno Cgil su “antifascismo e lavoro”
    Si è spento Roberto Berselli, lutto a Pietra Ligure
  • Polemica
    Plinio e Campanella (Fdi) all’attacco del corteo antifascista del 30 giugno (1960 e 2017)
    Il comune di Pietra Ligure premia Sebastiano Gravina, capocannoniere del campionato di calcio dedicato ai non vedenti
  • La nota
    Corteo antifascista, SI risponde a Plinio e Campanella: “Apologia di libertà e democrazia”
    sinistra italiana
  • Il racconto
    “Quel giorno compresi che le lotte dal basso potevano portare a risultati quasi impossibili”
    Il comune di Pietra Ligure premia Sebastiano Gravina, capocannoniere del campionato di calcio dedicato ai non vedenti