Vigili del fuoco, Pastorino: "Domani in consiglio la nostra mozione" - Genova 24
Regione

Vigili del fuoco, Pastorino: “Domani in consiglio la nostra mozione”

Fuga di gas in corso Italia a Pietra Ligure

Genova. Il consigliere regionale di Rete a Sinistra / LiberaMente Liguria Gianni Pastorino è a fianco dei Vigili del Fuoco, oggi in stato di agitazione per denunciare le gravi carenze di personale e di mezzi che tuttora gravano sul corpo regionale, ma anche per evidenziare l’insufficienza della convenzione proposta solo di recente da Regione Liguria.

“Questa mattina sono stato l’unico esponente politico regionale a partecipare alla conferenza stampa promossa da tutte le organizzazioni sindacali dei Vigili del Fuoco. I lavoratori dichiarano lo stato di agitazione a fronte della situazione particolarmente difficile e disagevole in cui versa l’intero corpo regionale: mancano mezzi, manca personale, mancano le risorse per far fronte all’aumento delle emergenze scaturito dalla soppressione del Corpo Forestale – dichiara Pastorino -. In merito ricordiamo che siamo stati il primo, e per lungo tempo l’unico, gruppo consiliare a chiedere la firma della convezione sugli incendi boschivi fra Regione Liguria e Vigili del Fuoco, consci delle numerose criticità registrate sul territorio ligure; difficoltà ulteriormente acuite negli ultimi tempi, con la soppressione della forestale e la conseguente riorganizzazione dei volontari AIB”.

“Prendiamo atto che qualche forza politica oggi torna a chiedere la stessa convenzione che aveva cancellato, quando era al governo nella scorsa legislatura. Che dire? Meglio redimersi che perseverare nei propri errori –commenta Pastorino -. Domani in consiglio regionale noi segneremo un nuovo capitolo nella battaglia che portiamo avanti con convinzione da agosto 2016: presenteremo una mozione in cui, oltre alla stipula della convenzione, proponiamo l’istituzione di un piano di rimboschimento attivo che preveda il coinvolgimento di disoccupati e lavoratori in cassa integrazione. Ecco la nostra idea di “Welfare Ambientale”: far bene all’ambiente e al tempo stesso far bene al lavoro”.