Un altro negozio storico scompare, chiude la Fiera del Libro di via XX - Genova 24
L'addio

Un altro negozio storico scompare, chiude la Fiera del Libro di via XX fotogallery

chiusura fiera del libro genova

Genova. Gli scaffali vuoti nella vetrina, la porta sbarrata da una serranda e un lucchetto, il marciapiede ormai consegnato a chi è soltanto di passaggio. Segni di chiusura – una chiusura senza proclami – per la Fiera del LIbro, storica libreria genovese in cima a via XX Settembre, vicino al palazzo della Borsa.

Quasi cinquant’anni di onorata carriera per il negozio gestito a lungo dai fratelli Bertoni, Romano e Mario, ultimi discendenti di una famiglia di librai (da sei generazioni) e poi ceduto a una catena di franchising.

La Fiera del Libro, alla fine, non ha retto la concorrenza di Feltrinelli, Mondadori e di altri rivenditori remainder situati nel giro di poche centinaia di metri. La sua chiusura rispecchia la parabola discendente di tanti esercizi di questo tipo.

chiusura fiera del libro genova

Anche se a Genova, il saldo di aperture e chiusure di librerie, anche indipendenti, soprattutto in centro città, negli ultimi anni non è stato negativo.

La chiusura del negozio di via XX Settembre però ha lasciato l’amaro in bocca a tanti (forse sempre meno, altrimenti non sarebbe entrato in crisi) clienti affezionati. Quelli che amavano scegliere un romanzo aspettando il passaggio di un bus, quelli alla ricerca di un consiglio personale, quelli che puntavano sulle collane di gialli, romanzi rosa, volumi per l’infanzia o classici a poco prezzo.

Tra coloro che hanno espresso il loro rammarico per la chiusura Carlo Frilli, noto editore genovese di libri gialli e di tema locale. Frilli ha pubblicato sulla propria pagina Facebook un addio alla libreria.

 

leggi anche
Via San Luca: saracinesche abbassate
Allarme di confesercenti
Il degrado “abbassa” le saracinesche: ogni giorno 3 negozi chiusi in Liguria
libreria edicola via xx settembre
New entry
Via XX Settembre, la cultura “resiste”: chiusa una libreria, ne apre un’altra