Uber, Confartigianato Taxi: "La Regione ribadisce di essere al nostro fianco" - Genova 24
La doppia partita

Uber, Confartigianato Taxi: “La Regione ribadisce di essere al nostro fianco”

sciopero taxi

Genova. “È fondamentale sapere che la Regione continua a mantenere alta l’attenzione verso la nostra categoria e dimostra di voler tutelare gli operatori, sostenendoli nella lotta alla concorrenza sleale”. Commenta così Francesco Vernazzano, presidente di Confartigianato Taxi Genova, dopo che la “questione Uber” è tornata in consiglio regionale con l’interrogazione presentata dal consigliere Alessandro Piana, a cui ha risposto l’assessore regionale ai Trasporti Gianni Berrino.

“L’iniziativa del consigliere Piana nasce dall’attuale situazione di incertezza, tra norme legislative e sentenze dei tribunali che si accavallano, ora a favore degli uni o degli altri. E mentre ci auguriamo che le partite giudiziarie possano chiudersi il prima possibile – aggiunge Vernazzano – Dall’altra parte si gioca
un’altra, quella legislativa: dopo anni di attesa, il governo ha finalmente presentato alle associazioni di categoria una bozza di decreto con cui fare definitivamente chiarezza sulle competenze regionali e comunali in materia e sui servizi di taxi e noleggio con conducente, impedendo pratiche di esercizio abusivo e ripristinando così le condizioni di legalità nel settore. L’auspicio è che l’iter legislativo sia più veloce possibile”, conclude il presidente di Confartigianato Taxi

leggi anche
sciopero taxi
La seconda puntata
I “figli di Uber”, gli etnici e i Cani sciolti. Ecco la mappa del trasporto abusivo a Genova
presidio taxi matitone
La denuncia al matitone
Taxi, la scelta di Genova: “Non facciamo sciopero”
sciopero taxi
Dalle 10 alle 18
Taxi, notte di trattative. Assemblea in piazza De Ferrari
uber
In consiglio
Uber, Piana (Lega): “Regione Liguria contro la concorrenza sleale”