Truffe on line, carte di credito e documenti "fasulli": in manette coppia di falsari - Genova 24
Indagini in corso

Truffe on line, carte di credito e documenti “fasulli”: in manette coppia di falsari

In casa un "tesoretto": telefoni, soldi, carte di credito e documenti falsi

falsari

Genova. Disoccupati ma con addosso diverse migliaia di euro e documenti falsi. Così è finita in manette una coppia di falsari, un 41enne moldavo e un 42enne rumeno, già pregiudicato per reati contro il patrimonio e truffe on-line, per possesso, ricettazione e fabbricazione di documenti falsi.

Ieri mattina una pattuglia del Reparto Prevenzione Crimine, durante un normale controllo ha fermato la loro auto. Insospettiti dall’atteggiamento nervoso, gli agenti hanno proceduto all’identificazione scoprendo che i due possedevano carte di identità bulgare false. Inoltre addosso avevano rispettivamente 3700 e 3475 euro di provenienza dubbia, visto che entrambi risultavano disoccupati.

Durante la perquisizione del loro domicilio sono stati scoperti cinque telefoni e 40 documenti validi per l’espatrio e carte di pagamento elettroniche falsi, sia intestati ai due, sia a nome di altri. Ulteriori 3350 euro sono stati trovati in un cassetto.

Questa mattina i due falsari verranno giudicati con rito direttissimo, sono in corso ulteriori accertamenti telefonici e bancari per risalire ad eventuali truffe on-line.

Più informazioni