Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Truffe agli anziani, ma anche opportunità di risparmio e assistenza alla terza età

Più informazioni su

Genova. Truffe agli anziani, ma anche opportunità di risparmio e assistenza alla terza età: se n’è parlato ieri nella stupenda cornice di Villa Sauli in occasione dell’assemblea regionale Federpensionati Liguria di Coldiretti, alla presenza di una nutrita delegazione di pensionati, provenienti da tutte le provincie liguri e del Presidente nazionale Federpensionati Giorgio Grenzi.

Durante l’incontro, in collaborazione con la Polizia di Stato in particolare con il Vice Questore Aggiunto Paola Zappavigna e alcuni componenti dell’Ufficio Relazioni Esterne, sono stati illustrati i casi più frequenti di truffe.

“L’intervento, delle forze dell’ordine – ha commentato il presidente Coldiretti Liguria Gerolamo Calleri- ha fornito utilissime indicazioni. In una Regione come la nostra – continua Calleri – che conta un numero di pensionati molto elevato, la sicurezza e la tutela di questa categoria è un tema centrale che non può essere sottovalutato.”
L’assemblea è stata anche l’occasione per presentare la Carta Vantaggi, promossa da Coldiretti.

“Questa Tessera rappresenta uno strumento al servizio dei nostri pensionati associati – ha affermato Danilo Elia, Segretario Nazionale Pensionati Coldiretti. – Si tratta di una proposta semplice di convenzioni, ma ben strutturata, che offre sconti concreti alle persone associate.

Apparecchi acustici, occhiali da vista, ausili ortopedici e sanitari, dalla fisioterapia a visite specialistiche, ma anche soggiorni vacanza e termali. Una fitta rete di convenzioni, spendibile in Liguria e sul territorio Nazionale, che permette di usufruire di sconti consistenti sui prezzi dei listini ufficiali.

“Si tratta di un’azione concreta- ha sottolineato il Presidente nazionale Federpensionati Giorgio Grenzi- per sostenere i nostri associati, soprattutto in un periodo di crisi e considerando che i pensionati coltivatori diretti, il più delle volte, hanno pensioni ridotte”

“In Liguria ci sono 32 mila pensionati coltivatori diretti con pensioni di 501,89 euro al mese, fra questi 16.509 sono quelli iscritti alla nostra Coldiretti, – ha dichiarato Enzo Pagliano, Direttore Coldiretti – E’ in questo contesto che la Carta Vantaggi diventa un’opportunità ed esprime il ruolo fondamentale di Coldiretti di rappresentare le esigenze del territorio e di rispondere fornendo, anche tramite il suo Patronato EPACA, servizi qualificati ed efficaci. Si tratta di un modo di fare welfare straordinario, specialmente in momenti di crisi come quello che stiamo vivendo”.
A conclusione della giornata di lavoro è stato organizzato un Buffet dagli allievi e professori dell’Istituto Alberghiero Bergese, i quali hanno utilizzato prodotti tipici liguri.