Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Spareggi nazionali: il Cus Genova si arrende nuovamente all’Esperia Cagliari

I biancorossi non riescono a togliersi la soddisfazione di un successo

Più informazioni su

Genova. Vince ancora l’Esperia Cagliari, che regola per la seconda partita consecutiva il Cus Genova mantenendo vive le speranze di ottenere il pass per il prossimo campionato di Serie B. I granata si sono imposti con il punteggio finale di 58-77 e hanno avuto in Francesco Musiu il top scorer di giornata (22 i punti a referto).

Pronti via e gli universitari, costretti a vincere per non abbandonare completamente le speranze di agganciare quantomeno il secondo posto, provano la fuga portandosi sull’11-4 dopo un canestro di Bigoni, ben imbeccato da Macrì. Gli uomini di coach Fioretto reagiscono prontamente e, grazie all’ottimo contributo di Salone e Passa, mettono in piedi un parziale di 10 a 0 che li porta al comando. Il Cus, però, riesce comunque a mettere la testa avanti al 10° grazie ai canestri realizzati da Bigoni e Mangione.

Al rientro in campo Fois e Chessa si fanno sentire in zona difensiva e l’Esperia torna in vantaggio sul più 3. Dufour pareggia dai 6,75 metri e coach Fioretto chiama time-out per sistemare le cose. Si prosegue punto a punto: Cornaglia segna da tre e all’intervallo lungo il quintetto sardo conserva il vantaggio.

Dopo la pausa i cagliaritani scappano fino al più 9 con i canestri realizzati da Salone, Chessa e Musiu. Il solito Macrì prova a tenere in piedi i liguri, che però scivolano ancora indietro sotto i colpi di Pedrazzini. In chiusura di terzo periodo la squadra guidata da Pansolin riesce a trovare le energie per tornare fino al meno 5, ma Angius con un canestro da tre punti li ricaccia nuovamente indietro.

Nell’ultimo periodo i genovesi, spalle al muro, tentano il tutto per tutto con Dufour. L’Esperia, però, trova un Musiu in grande spolvero: il playmaker va a segno con continuità dall’arco e i cagliaritani allungano in maniera definitiva nel punteggio conquistando un largo e meritato successo sul 58-77.

Sabato 3 giugno alle ore 18,30 in viale Gambaro il Cus Genova giocherà l’ultima partita casalinga della sua memorabile stagione ospitando la Virtus Civitanova Marche. Quest’ultima è stata sconfitta per 79-71 a Battipaglia, ma si mantiene comunque al primo posto, l’unico che darà diritto alla promozione senza ulteriori spareggi.

Il tabellino:
Cus Genova – Esperia Cagliari 58-77
(Parziali: 15-14; 30-32; 46-52)
Cus Genova: Macrì 10, Bestagno 4, Vallefuoco 2, Bigoni 15, Dufour 20, Bianco, Mangione 5, Cassanello 2, Bedini, Pettineo, Franconi, Ferraro. All. Pansolin – Taverna.
Esperia Cagliari: Chessa 6, Musiu 22, Pedrazzini 13, Salone 10, Cornaglia 3, Passa 4, Orrù 3, Fois 13, Angius 3. All. Fioretto.
Arbitri: Giustarini e Frosolini (Grosseto).