Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

SIS Roma va al tappeto, il Bogliasco Bene va in semifinale risultati fotogallery

Oggi le biancoazzurre incontreranno le campionesse in carica del Plebiscito Padova

Bogliasco. Il primo passo è stato fatto. Con un netto 14 a 8 le biancoazzurre superano la SIS Roma nella prima gara delle final six scudetto e per il terzo anno consecutivo guadagnano l’accesso alla semifinale. Ad attendere le bogliaschine oggi alle ore 16 ci saranno le bicampionesse in carica del Plebiscito Padova.

Partita in equilibrio soltanto nei primi dieci minuti, quando le due squadre si rispondono rete su rete. Poi le levantine prendono il largo, meritando il passaggio del turno.

Primo tempo come detto combattuto, con Dufour che ribalta l’iniziale vantaggio romano della Rovirosa, prima realizzando un rigore poi sfruttando una superiorità numerica. Il vantaggio ligure dura però solo pochi secondi, giusto il tempo per Sinigaglia di trovare il varco giusto dalla distanza.

L’equilibrio regge parzialmente anche nel secondo quarto, il cui andamento, almeno inizialmente, ricalca quello del primo. Roma avanti con Giovannangeli, Bogliasco sorpassa con un’astuta palombella di Millo e ancora con Dufour ad uomo in più, quindi nuovo pareggio giallorosso sempre con Giovannangeli, alla quale gli arbitri concedono un gol parecchio dubbio. La decisione scatena la reazione delle bogliaschine che in sessanta secondi trovano tre volte la via del gol con Zimmerman su rigore, con una magia di Frassinetti e con Cocchiere che finalizza una bella discesa di Boero sulla destra.

Le biancoazzure calano leggermente dopo il cambio vasca. Raggiunto il massimo vantaggio, grazie all’8-4 timbrato da Millo, le ragazze di mister Sinatra subiscono infatti il ritorno delle romane. Ma la rete di Zimmerman e le grandi parate di Falconi frustrano le velleità di Roma che riesce comunque a dimezzare la distanza, chiudendo il parziale sotto 9-7.

Il Bogliasco riprende il controllo della gara nel quarto conclusivo, scavando un vero e proprio solco con Frassinetti, Viacava, due volte, entrambe da distanza siderale, Rambaldi e Cocchiere. Finale nervoso con la doppia espulsione di Zimmerman e Rovirosa per reciproche scorrettezze e con il rigore fallito da Picozzi che non modifica il definitivo 14-8.

Il tabellino:
Bogliasco Bene – SIS Roma 14-8
(Parziali: 2-2, 5-2, 2-3, 5-1)
Bogliasco Bene: Falconi, Viacava 2, Zimmerman 2, Dufour 3, Trucco, Giulia Millo 2, Maggi, Rogondino, Boero, Rambaldi Gudasci 1, Cocchiere 2, Frassinetti 2, Malara. All. M. Sinatra.
SIS Roma: Riccardi, Gual Rovirosa 2, Mirarchi, Marani, Giovannangeli 2, Tankeeva, Picozzi 1, Sinigaglia 1, Fabbri, Mandelli, Giachi 2, Rovetta, Brandimarte. All. M. Rodriguez.
Arbitri: M. Calabrò (Caserta) e M. Ercoli (Fermo).
Note. Uscita per limite di falli Millo nel quarto tempo. Espulse per reciproche scorrettezze Zimmerman e Gual nel quarto tempo. Ammonito Sinatra per proteste. Superiorità numeriche: Bogliasco 3 su 5 più 3 rigori di cui 2 segnati, SIS Roma 3 su 14 più 1 rigore fallito.

Nell’altra semifinale L’Ekipe Orizzonte ha battuto per 10 a 9 il NC Milano. In semifinale le catanesi affronteranno il Messina.