Quantcast
La reazione

A Sinistra: “Presidente Toti, questa xenofobia fa schifo e non ci rappresenta”

"Genova per noi è inclusiva e accogliente"

La storia di Rossella Rasulli, alla ricerca delle origini della sua famiglia

Genova. “Quella risposta fa schifo.” È questa la prima reazione di Stefano Gaggero, candidato al Consiglio Comunale per la lista A Sinistra, alla risposta sorniona del Presidente della Regione Toti a un commento su Facebook in cui un cittadino plaude alla recente legge regionale sull’assegnazione delle case popolari definendo i cittadini extracomunitari “bestie straniere”.

“Il presidente della Regione dovrebbe prendere immediatamente le distanze da un commento che parla di “bestie straniere”. Invece precisa che se ne occuperà quando arriverà al Governo. Davvero un bel programma. Il commento, postato con la pagina ufficiale e certificata di Giovanni Toti, è stato rimosso e adesso non si trova più online. Una mossa ridicola di chi prova a nascondere lo sporco sotto il tappeto, invece che assumersi la responsabilità di ciò che ha scritto”.

“Genova per noi è inclusiva e accogliente. – prosegue Marianna Pederzolli – L’opposto dell’ideologia di Toti e dei suoi amici della Lega Nord. Certe parole xenofobe e violente rappresentano il modo di comunicare becero e ignorante di un certo centrodestra, che vede in Bucci il suo candidato sindaco e che se non contrastato rischia di portare Genova a osteggiare i propri cittadini. Proprio ieri abbiamo pubblicato il nostro programma anche in spagnolo, perchè pensiamo che un Comune debba parlare la lingua di tutti i suoi cittadini. Fermiamo questa destra, perchè una maggiore integrazione darà a Genova più opportunità. Un vantaggio per tutti i genovesi”.

leggi anche
  • La polemica
    Polemiche per risposta a commento razzista, Toti: “Era semplificazione da social, termine usato anche nei giornali”
    Generica