Serie A2: una rete di scarto premia Lavagna 90 e Camogli - Genova 24
Pallanuoto

Serie A2: una rete di scarto premia Lavagna 90 e Camoglirisultati

Perdono Chiavari e Crocera Stadium; pareggia il Sori

pallanuoto serie a1 Bogliasco-Sori

Camogli. Bilancio in equilibrio per le squadre di Genova e provincia nella terzultima giornata: due successi, un pareggio, due sconfitte.

Vincono le due formazioni che si trovano nella metà alta della classifica: Lavagna 90 e Rari Nantes Camogli. Sconfitte Chiavari e Crocera Stadium, che in graduatoria precedono Rari Nantes Sori e Brescia Waterpolo, la cui partita è terminata in parità.

Vediamo resoconti e tabellini degli incontri.

Plebiscito Padova – Lavagna 90 10-11

Proprio ad un secondo dalla fine, Cotella sigla la rete che deternina la vittoria del Lavagna sul Plebiscito. Gara, che specialmente nelle ultime due frazioni ha riservato una girandola di emozioni. I primi due tempi si chiudono con il risultato di parità (3-3) con due reti di Conte per i padroni di casa. Dal terzo periodo in poi il Lavagna prende le redini dell’incontro e costruisce soffrendo la sua vittoria. Il Plebiscito insegue, pareggia, e grazie alla buona vena di Rolla, autore complessivamente di cinque segnature. Poi a 24 secondi dalla fine i padroni di casa agguantano il risultato di parità ma sul fil di sirena la beffa finale.

Plebiscito Padova: Destro, Segala, Rigoni, Seymour 1, Savio, Barbato 1, Gottardo, Robusto, Zanovello, Dal Bosco, Rolla 5, Conte 2, Tomasella 1. All. Fasano.
Lavagna 90: Graffigna, Bassani, Luce 1, Pedroni, Oneto, Cimarosti, Pedroni, Agostini 1, Cotella 2, Martini 3, Solari, Parisi 3, Casazza 1. All. Risso.
Arbitri: Carmignani e Nicolosi.
Note: parziali 1-1, 2-2, 2-4, 5-4. Uscito per limite di falli Conti (P) nel quarto tempo. Savio e Zanovello (P) espulsi per proteste rispettivamente nel terzo e nel quarto tempo. Superiorità numeriche: Plebiscito 2/11, Lavagna 2/10.

Rari Nantes Camogli – President Bologna 8-7

La Spazio Rari Nantes Camogli vince in casa 8 a 7 contro la President Bologna. La risposta è arrivata, nonostante il campionato presenti ben pochi obiettivi, il Camogli vince e convince nella terzultima giornata del campionato di serie A2 di pallanuoto. Alla Giuva, davanti alla solita splendida cornice di pubblico, i bianconeri sono stati sempre in vantaggio approcciando la sfida nel migliore dei modi difendendo con una ferocia agonistica davvero importante. La President non è certamente stata a guardare anzi, ha lottato su ogni pallone fino alla fine trovando la rete del 8 a 7 a venti secondi dal suono della sirena.

“Sono davvero soddisfatto, credo che si sia visto un ottimo Camogli”, dichiara mister Magalotti nel post partita, “Faccio i complimenti alla squadra perché non era facile reagire in questo modo e invece sono stati tu! concentrati e bravi dal primo all’ultimo secondo. Mi sento di poter dire che si sia vista la miglior partita in difesa dell’anno e questa certamente è una notizia che deve farci sorridere. In attacco non siamo stati cinici al massimo ma quando giochiamo con questa ferocia diventa dura per tutti affrontarci. Mi è piaciuto soprattutto il fatto che, nonostante una serie di espulsioni a sfavore quanto meno opinabili, i ragazzi non abbiano mai perso la testa restando in partita fino alla fine. Adesso dobbiamo cercare di chiudere al meglio la stagione e di difendere il quinto posto che non vorrà dire nulla in termine di prestigio ma è quantomeno un obiettivo minimo che vogliamo perseguire”. I colori sono stati onorati e si è vista una squadra orgogliosa di difendere questa calottina. Il Camogli vince e torna a sorridere.

Rari Nantes Camogli: Gardella, Beggiato, Iaci 1, Antonucci, Federici, Daniele, Guenna 1, Solari, Cocchiere 2, Gatti 1, Molinelli 1, Cuneo, Caliogna 2. All. Magalotti.
President Bologna: Mugelli, Martelli, Barboni, Baldinelli 3, Moscardino, Dello Margio 1, Baldinelli, Belfiori, Pasotti, Pozzi, Cocchi 2, Cecconi 1, De Santis. All. Gamberini.
Arbitri: D Alessio e Zedda.
Note: parziali 3-0, 2-3, 1-1, 2-3. Espulso Baldinelli Francesco (B) nel quarto tempo per proteste. Usciti per limite di falli Antonucci (C) e Solari (C) nel quarto tempo. Superiorità numeriche: Spazio Rn Camogli 3/6; President Bologna 4/14.

Rari Nantes Florentia – Chiavari Nuoto 11-7

La Florentia approfitta dello stop dell’Imperia e si porta in testa alla classifica in solitaria a quota 52 punti nel girone nord. Avversario odierno il Chiavari che deve guardarsi le spalle per non cadere nella trappola del playout. Mattatori della giornata Di Fulvio e Tomasic per i gigliati con 4 reti ciascuno. I padroni di casa vanno avanti di quattro reti, parziale che porteranno fino alla fine. Prian prova a salvare l’onore dei liguri sfoderando una quaterna che riporta sul meno tre il Chiavari. Nel finale sette reti con i toscani trascinati ancora da Di Fulvio che regala il massimo vantaggio + 5. Barattini limita lo svantaggio e chiude il referto sull’11 a 7.

Rari Nantes Florentia: Cicali, Generini, Cranco 1, Coppoli 1, Turchini, Colombo, Bosazzi, Dani, Lepore, Tomasic 4, Astarita 1, Di Fulvio 4, Sammarco. All. De Magistris.
Chiavari Nuoto: Massaro, Ghio, Dainese, Prian 4, Oliva, Barrile, Marciano 1, Vaccarezza, Raineri 1, Barattini 1, Croce, Giusti, Grassi Lucetti. All. Mangiante.
Arbitri: Cataldi e Marongiu.
Note: parziali 2-0, 2-2, 3-2, 4-3. Nessun espulso. Uscito per limite di falli Coppoli (F) nel quarto tempo. Superiorità numeriche: 5/7 Florentia, 1/8 Chiavari.

Vela Nuoto Ancona – Crocera Stadium 7-6

La Vela Nuoto vince contro la Crocera Stadium e si allontana dalla zona play out. Decisiva la rete di Diego Bartolucci a 100″ dalla sirena. Primi 10 minuti di gioco equilibrati: le squadre avanzano fino al 2-2 di inizio secondo periodo. La Vela nuoto Ancona va a rete tre volte consecutivamente (reti di Pieroni, Cardoni e Pantaloni) segnando a metà terzo tempo il 5-2. La Crocera si porta a -1 con Tortora e Congiu (5-4). Bartolucci allunga nuovamente per il 6-4; Giordano e Pedrini segnano il 6 pari a due minuti dalla fine della partita. Bartolucci supera Foroni Lo Faro per il 7-6 definitivo.

Vela Nuoto Ancona: Santini, Castriota, Spadoni 1, Pantaloni 1 (1 rig.), Pugnaloni, Delle Monache, Simo, Messina, Perciballe, Bartolucci 2, Sabatini 1, Pieroni 1, Cardoni 1. All. Pace.
Crocera Stadium: Foroni Lo Faro, Pedrini 1, Giordano 1 (1 rig.), Luzzo, Congiu 2, Marenco, Bardi, Tortora 1, Fulcheris 1, Dellepiane, Bavassano, Davite, Fulcheris. All. Damonte.
Arbitri: Navarra e Polimeni.
Note: parziali 1-1, 3-1, 1-1, 2-3. Espulso Cardoni (V) nel secondo tempo per proteste. Nessun uscito per limite di falli. Superiorità numeriche: Vela Nuoto Ancona 0/4 + un rigore; Crocera Stadium 1/6 + un rigore.

Rari Nantes Sori – Brescia Waterpolo 6-6

La Brescia Waterpolo retrocede matematicamente in serie B, nonostante il pareggio in casa del Sori. Liguri, invece, in cerca di punti importanti per evitare il playout. Doppio vantaggio bresciano nel primo tempo con le reti di Zugni e Maitini, mentre per i padroni di casa accorcia Stagno. Pareggio ligure nel secondo tempo con Digiesi, prima del nuovo allungo lombardo con la firma ancora di Maitini. Al cambio ospiti in vantaggio di una rete. Terzo tempo ricco di emozioni con il Brescia che si porta sul doppio vantaggio, complice la terza rete di Maitini. L’ultimo tempo, in un mix di nervosismo e suspense, regala il pareggio al Sori grazie alle marcature di Cotella e Loomis. Un punto a testa e partita vera.

Rari Nantes Sori: Agostini, Elefante, Rezzano, Megna, Frodà, Stagno 1, Digiesi 1, Percoco, Penco 1, Cotella 1, Giacobbe, Loomis 1, Zunino 1. All. Cipollina.
Brescia Waterpolo: Massenza Milani, Scropetta, Zugni 1, Tononi, Maitini 3, Vannini 1, Tortelli 1, Di Rocco, Gianazza, Sordillo, Dalla Bona, Zanetti, Gianazza. All. Sussarello.
Arbitri: De Girolamo e Lombardo
Note: parziali 1-2, 1-1, 2-3, 2-0. Espulso il tecnico del Brescia Sussarello nel quarto tempo. Usciti per limite di falli Percoco (S), Zugni (B), Tononi (B), Di Rocco (B). Superiorità numeriche: Sori 2/11, Brescia 1/7.