Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Serie A2: Lavagna 90 nei quarti contro Catania, salva la Crocera Stadium risultati

Il Chiavari vince a Padova ma non basta: playout

Lavagna. L’ultima giornata del campionato di Serie A2 ha completato il programma dei playoff promozione e dei playout salvezza. Già retrocesse in serie B Brescia Waterpolo e CC 7Scogli, ultime classificate dei gironi Nord e Sud al termine della regular season.

Le prime quattro squadre di ciascun girone accedono ai playoff promozione con semifinali dal 10 al 17 giugno e finali dal 24 giugno all’1 luglio.

Le decime e undicesime, invece, si affrontano nelle finali per la permanenza in Serie A2 dal 10 al 17 giugno.

Le finali playout:
primo incontro: sabato 10 giugno
secondo incontro: mercoledì 14 giugno
eventuale terzo incontro: sabato 17 giugno

Chiavari N vs Roma Arvalia 2007
RN Frosinone vs RN Sori

Le semifinali playoff:
primo incontro: sabato 10 giugno
secondo incontro: mercoledì 14 giugno
eventuale terzo incontro: sabato 17 giugno

RN Imperia vs Tgroup Arechi
RN Florentia vs Campolongo Hospital RN Salerno
Roma Nuoto vs Promogest (mercoledì 31 maggio, mercoledì 7 giugno, sabato 10 giugno)
Nuoto Catania vs Lavagna 90

Le finali playoff:
primo incontro: sabato 24 giugno
secondo incontro: mercoledì 28 giugno
eventuale terzo incontro: sabato 1 luglio

Vincente Imperia-Arechi vs Catania-Lavagna 90
Vincente Florentia-Salerno vs Roma-Promogest

Di seguito tabellini e resoconti redatti dalla Fin dell’ultimo incontro di regular season delle squadre genovesi.

Lavagna 90 – President Bologna 6-10

Il Lavagna 90 Dimeglio raggiunge, nonostante la sconfitta di quest’ultima giornata, l’ultimo posto utile per i playoff. Apre Alessandro Baldinelli per la President Bologna dopo un minuto e quarantatrè; Oneto, Cimarosti e Martini ribaltano il risultato segnando il 3-1 del Lavagna. Baldinelli e Cotella fanno avanzare le rispettive formazioni (4-2); Moscardino e Pozzi firmano il 4-4 di metà gara. A 21″ dall’inizio del terzo periodo la squadra padrona di casa torna in vantaggio, ma Baldinelli, Pozzi e ancora Baldinelli ribaltano nuovamente il risultato: 7-5. Parisi prova a far rientrare in partita i suoi fino al -1 (7-6) ma la rete di Belfiori e la doppietta di Cocchi spengono definitivamente le speranze.

Lavagna 90: Graffigna, Bassani, Luce, Pedroni, Oneto 2, Cimarosti 1 (1 rig.), Pedroni, Agostini, Cotella 1, Martini 1, Solari, Parisi 1 (1 rig.), Botto. All. Risso.
President Bologna: Mugelli, Martelli, Barboni, Baldinelli A. 2, Moscardino 1, Dello Margio, Baldinelli F. 2, Belfiori 1, Dozza, Pozzi 2, Cocchi 2, Cecconi, De Santis. All. Gamberini.
Arbitri: Iacovelli e Sponza.
Note: parziali 3-1, 1-3, 1-2, 1-4. Espulso Barboni (B) nel primo tempo per linguaggio scorretto. Uscito Matteo Pedroni (L) per limite di falli nel terzo tempo. Superiorità numeriche: Lavagna 90 Dimeglio 1/2 + 2 rigori; President Bologna 3/7.

Rari Nantes Camogli – Brescia Waterpolo 6-7

La Brescia Waterpolo espugna la piscina della Spazio RN Camogli con una tripletta di Zugni al termine di una gara combattuta. Il primo tempo termina sul risultato di 2-2: per i padroni di casa va a segno per due volte Cocchiere, per gli avversari replicano Gianazza e Maitini. Gli ospiti ribaltano il risultato nella seconda frazione (2-4) e si portano in vantaggio 6-4 al secondo intervallo. I liguri si avvicinano nuovamente nel terzo periodo (1-0) grazie al gol di Daniele. L’ultima parte di gara si conclude sull’1-1: i lombardi salutano la Serie A2 con una vittoria.

Rari Nantes Camogli: Celli, Beggiato 1, Baldinetti, Antonucci, Carpaneto 1, Daniele 1, Guenna, Solari, Cocchiere 2, Gatti, Molinelli 1, Cuneo, Mantero. All. Magalotti.
Brescia Waterpolo: Massenza Milani, Scropetta, Zugni 3, Tononi 1 (1 rig.), Maitini 2, Vannini, Laurini, Di Rocco, Gianazza 1, Sordillo, Dalla Bona, Margotti, Gianazza. All. Sussarello.
Arbitri: Boccia e Braghini.
Note: parziali 2-2, 2-4, 1-0, 1-1. Espulso Cocchiere (C) per proteste nel quarto tempo. Superiorità numeriche: Spazio RN Camogli 2/5, Brescia Waterpolo 2/6 + un rigore.

Rari Nantes Sori – Crocera Stadium 5-7

Con la vittoria sulla Rari Nantes Sori, la Crocera Stadium conquista i tre punti necessari per non rischiare di essere superata dalla Chiavari Nuoto ed evita i playout. Inizio di partita equilibrato, la formazione di coach Iarossi, nonostante sia sempre in svantaggio, raggiunge il pari (3-3) in avvio della terza frazione. Gli ospiti non si lasciano intimorire e continuano a martellare piazzando un minibreak di due reti che portano la firma di Andrea Fulcheris. I padroni di casa rispondono con Stagno, ma Pedrini e Congiu mettono il risultato in cassaforte per il 7-5 finale.

Rari Nantes Sori: Agostini, Elefante 1, Rezzano, Megna, Frodà, Stagno 1, Imossi, Percoco, Penco, Cotella 2, Giacobbe, Zunino 1, Benvenuto. All. Iarossi.
Crocera Stadium: Foroni Lo Faro, Pedrini 1, Giordano 1 (1 rig.), Maiocchi, Congiu 1, Marenco 1, Siri, Tortora, Fulcheris L., Dellepiane, Bavassano, Davite, Fulcheris A. 3. All. Damonte.
Arbitri: Gomez e Nicolosi.
Note: parziali 1-2, 1-1, 2-2, 1-2. Superiorità numeriche: RN Sori 2/8, Crocera Stadium 1/5 + 1 rig. Nessuno uscito per limite di falli.

Plebiscito Padova – Chiavari Nuoto 7-12

Il Chiavari Nuoto tenta il tutto per tutto in questa ultima giornata di campionato vincendo in casa del Plebiscito Padova sicuro a metà classifica, ma non basta per evitare i playout. Apre le marcature Conte, del Padova, dopo appena 18 secondi. Il Chiavari risponde in altrettanto poco tempo mettendosi dapprima in pari con Prian, poi andando a rete 7 volte consecutivamente (due Barrile e Marciano, una Raineri, Daienese e ancora Prian); i padroni di casa tornano in gol dopo quasi 16 minuti di gioco con Tomasella per il 2-8 di metà gara. Nei successivi 16 minuti le squadre avanzano punto punto fino alla fine.

Plebiscito Padova: Destro, Segala, Tosato 1 (1 rig.), Seymour, Savio, Barbato 1, Gottardo, Robusto 1, Tognon 1, Dal Bosco, Rolla, Conte 2, Tomasella 1. All. Fasano.
Chiavari Nuoto: Massaro, Ghio, Dainese 1, Prian 3, Oliva 1, Barrile 3, Marciano 3, Vaccarezza, Raineri 1, Barattini, Croce, Giusti, Grassi Lucetti. All. Mangiante.
Arbitri: Barletta e Ercoli.
Note: parziali 1-5, 1-3, 1-2, 4-2. Espulso Gottardo (P) nel quarto tempo per linguaggio scorretto. Uscito per limite di falli Barrile (C) nel quarto tempo. Superiorità numeriche: CS Plebiscito PD 5/12 + un rigore; Chiavari Nuoto 6/11 + un rigore (parato da Destro).