Il Pd presenta la lista per Tursi, il capolista Terrile: "E' il momento di correre, da noi dipende esito centrosinistra" - Genova 24
I nomi

Il Pd presenta la lista per Tursi, il capolista Terrile: “E’ il momento di correre, da noi dipende esito centrosinistra”

Sette uscenti, undici provenienti dai municipi. Crivello attacca Bucci: "E' teleguidato". In lista anche due candidati Udc.

Genova. “Sentiamo la responsabilità con anche un po’ di orgoglio di essere l’architrave del centro sinistra che con fatica ma anche grande determinazione abbiamo contribuito a costruire. Abbiamo tutte le carte in regola per fare bene per cui quello che chiediamo ai nostri candidati è di correre in questo mese per parlare con più cittadini possibili spiegando le nostre proposte e ascoltando i loro bisogni”. Il segretario del Pd genovese Alessandro Terrile che questo pomeriggio sul balcone naturale sul mare delle Mura delle Cappuccine ha presentato i 40 candidati della lista dem detta la linea sul lavoro da fare da qui all’11 giugno.

La lista, di cui lo stesso Terrile è capolista, è composta per metà di donne in perfetta parità di genere. Sette gli uscenti tra ex consiglieri comunali e assessori: sono gli ex assessori Stefano Bernini e Italo Porcile, l’ex presidente del Consiglio Giorgio Guerello, e i consiglieri Claudio Villa, Cristina Lodi, Nadia Canepa e Alberto Pandolfo. Undici sono invece i candidati che provengono dai municipi “perché diamo molta importanza alla scuola di politica che si fa sui territori” ha spiegato Terrile. Tra i quaranta candidati a Tursi due si presentano come indipendenti e provengono dal’Udc: si tratta di Anna Maria Galli, già brevemente presidente del Municipio Levante nel 2012 e Luigi Zoboli, avvocato e commissario metropolitano dell’Udc.

Tra i nomi noti l’ex presidente del municipio Ponente Mauro Avvenente, quello del municipio Centro Ovest Franco Marenco, l’assessore del municipio Centro Est Maria Carla Italia, l’avvocato Raffaella Multedo, già candidata alle Regionali, l’imprenditore di Mentelocale Eugenio Musso e Margherita Mereto Bosso della segreteria provinciale del Pd nonché compagna del consigliere regionale ed ex segretario regionale del Pd Giovanni Lunardon.

Alla presentazione della lista del Pd anche il candidato sindaco di centro sinistra Gianni Crivello che risponde a Marco Bucci che qualche giorno fa presentanti la lista ha dichiarato che vincerà al primo turno: “Se avessimo saputo che i centro destra era già sicuro di vincere al primo turno non avremmo neanche organizzato le conferenza stampa” scherza Crivello che poi si fa serio: “Lo vedremo se e chi vincerà al primo turno – ha detto Crivello – perché anche in questa campagna elettorale trovo molto consenso, molto affetto e molta stima da parte delle persone. Credo che i genovesi in particolare comprendano e apprezzino chi lavora con serietà, presidia il territorio e agisce in modo concreto e pragmatico e penso che ci siano tutte le condizioni per vincere in questa città senza fare i gradassi”.

Ma l’attacco a Bucci prosegue “Mi sembra sempre che sia un po’ teleguidato – dice – e che tutti parlino per conto suo, forse anche perché quando le cose le dice in autonomia è un po’ sopra le righe o fuori dalle righe”.

Più informazioni