Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Il Papa a Genova, treni e presidi straordinari a Brignole

ingressi differenziati a Genova Brignole per agevolare gli arrivi e le partenze. Chiusi gli accessi alla Metro dalla stazione

Genova. Saranno 65 i treni straordinari con origine e destinazione Genova Brignole organizzati da Trenitalia su richiesta della Regione Liguria in occasione della visita di Papa Francesco a Genova sabato 27 maggio. I collegamenti straordinari offrono un aumento di 40.000 posti che si aggiungono ai 155.000 dei treni regionali in arrivo e partenza in tutte le principali stazioni liguri.

Inoltre, il Gruppo FS Italiane metterà in campo presidi straordinari a Genova Brignole con 75 dipendenti impegnati ad assistere i viaggiatori e gestire i flussi in arrivo e partenza. Il personale sarà supportato da numerosi volontari della Protezione Civile regionale.

“Per la visita del Santo Padre – dichiara l’assessore regionale ai Trasporti Gianni Berrino – sono attesi a Genova circa 100mila fedeli: in migliaia si muoveranno dalle altre province liguri e dalle regioni limitrofe per raggiungere il nostro capoluogo. Con i treni straordinari, abbiamo voluto dare un servizio in più ai fedeli e nel contempo incentivare l’utilizzo della ferrovia per muoversi in un giorno di eccezionale afflusso”.

Dalle 18.00 di sabato nella stazione di Genova Brignole gli ingressi e i binari saranno differenziati in base alle direzioni di partenza. L’accesso alla metropolitana potrà avvenire solo esternamente al fabbricato.

La vicinanza della stazione di Genova Brignole alla Fiera del Mare, luogo dove Papa Francesco celebrerà la Santa Messa, rende il treno il mezzo più comodo per partecipare alla funzione, consentendo di lasciare a casa l’auto ed evitare lo stress del parcheggio.

Dato l’elevato numero di partecipanti previsti, si raccomanda di acquistare il biglietto di ritorno contestualmente al biglietto di andata, di usufruire dell’intera offerta ferroviaria giornaliera distribuendo le presenze anche sui treni del mattino e non di utilizzare solo quelli più vicini all’orario della Celebrazione Eucaristica. In particolare, ai gruppi numerosi provenienti dalla stessa località, si suggerisce di suddividersi e distribuirsi su tutti i treni in programma.