Cadetti e juniores

Lotta: società liguri in evidenza al Gran Prix “Città di Chiavari”

La manifestazione ha visto la partecipazione di 88 atleti

Chiavari. Si è svolto sabato 29 aprile, nel palazzetto dello sport di Sampierdicanne a Chiavari, il 17° Gran Prix “Città di Chiavari”, torneo internazionale di lotta stile libero maschile e femminile riservato alle classi Cadetti e Juniores.

La manifestazione, che era organizzata dalla Chiavari Ring Lotta con il patrocinio del Comitato regionale ligure Fijlkam settore lotta, ha visto la partecipazione di 88 atleti in totale, suddivisi in 66 maschi e 22 femmine, in rappresentanza di venti società tra cui quattro straniere provenienti da Croazia, Francia, Ungheria e Austria, oltre alla rappresentativa nazionale italiana Cadetti libera.

La Liguria era rappresentata da cinque società che hanno conseguito risultati positivi. Vediamoli nel dettaglio.

Portuali Savona Lotta (5ª classificata)
1° Andrea Giordanella categoria Cadetti kg 69
5° Riccardo Badano categoria Cadetti kg 58
5° Ian Da Silva  categoria Cadetti kg 58
10° Ismail Laqouaisah categoria Cadetti kg 58
2° Daniel Rodriguez categoria Junior kg 60
2ª Ambra Campagna categoria Cadette kg 56
3ª Paola Varicelli categoria Cadette kg 56
1ª Aurora Campagna categoria Junior femminili kg 59

Poliportiva Mandraccio (13ª classificata)
Jacopo Masotti categoria Junior kg 74
Tommaso Ferrari categoria Junior kg 74

Chiavari Ring Lotta (15ª classificata)
Morgane Gerard categoria Junior femminili kg 51
Lorenzo Gasparini categoria Cadetti kg 58

OK Club Imperia (16ª classificata)
2° Riccardo Olisterno categoria Cadetti kg 54

Ginnastica Colombo (20ª classificata)
Alessandro Cimiero categoria Cadetti kg 54
Alessandro Pozzo categoria Junior kg 55

Hanno, invece, partecipato con la rappresentativa nazionale, vincendo entrambi la medaglia d’oro, Tommaso Brignone della Portuali Savona Lotta ed Adriano Olisterno dell’Ok Club Imperia.

Afferma la vicepresidente del settore lotta del Comitato regionale Fijlkam Liguria, Laura Gueli: “Era la prima gara del quadriennio olimpico alla quale ho assistito come presidente del settore lotta regionale e mi ha fatto molto piacere vedere tante medaglie conquistate dagli atleti liguri che fanno seguito a quelle conquistate, in questi miei primi cinque mesi di mandato, ai campionati italiani. Grande soddisfazione viene anche dalle convocazioni in nazionale dei nostri atleti. Credo sia un buon inizio e significa che le società stanno lavorando bene. Auguro a tutti gli atleti liguri che questo sia solo l’inizio di un ricco e proficuo quadriennio olimpico”.