Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

La carezza di Papa Francesco ai bambini del Gaslini: “Vi accompagno con la preghiera” fotogallery

"La sofferenza dei bambini è la più dura"

Più informazioni su

Genova. Dopo la visita all’Ilva di Cornigliano, l’incontro con i giovani e il pranzo al Santuario della Guardia, la carezza di Papa Francesco ai bambini del Gaslini, che lo hanno accolto nel reparto di rianimazione, dove è arrivato a bordo della papamobile.

Poi l’incontro pubblico all’ingresso del nosocomio. “Nella mia visita a Genova non poteva mancare una tappa in questo ospedale dove si curano i bambini – ha incominciato il Pontefice – Perché la sofferenza dei bambini è certamente la più dura da accettare e allora il Signore mi chiama a stare, anche se brevemente, vicino a loro e alle loro famiglie”.

Poi un saluto a tutti quelli che lavorano nella struttura, che da ottant’anni si occupa si decida alla cura dell’infanzia. “Questo istituto è stato un attimo d’amore del senatore Gerolamo Gaslini. Egli, per onorare la figlia morta in tenera età, lo fondò spogliandosi di tutti i suoi beni – ha proseguito Sua Santità – Pertanto questo ospedale continua ad essere simbolo di solidarietà e generosità”.

Poi le parole di commiato, prima di dirigersi in piazzale Kennedy, dove celebrerà la Messa davanti migliaia di fedeli: “Da parte mi vi accompagno con la preghiera e la benedizione del Signore, che di cuore lavora su di voi, sui piccoli pazienti e i loro familiari”.

Non è mancata nemmeno una coreografia creata da don Roberto Fisher, il sacerdote che aveva ricevuto la telefonata del Papa alcuni giorni fa. Il Pontefice si era infatti collegato in diretta radiofonica con i bambini del Gaslini attraverso l’emittente ‘Radio fra le note’. Il Santo Padre ha anche lasciato una lunga dedica sul libro dell’ospedale pediatrico.