Incendio a Casella: ok al dissequestro della palazzina - Genova 24
Casella

Incendio a Casella: ok al dissequestro della palazzina

incendio casella

Casella. Sarà dissequestrato oggi lo stabile di via Mandelli, nel centro di Casella, dove si era sviluppato l’incendio che è costato la vita a un bimbo di sei anni, lanciato dal padre da una finestra nel tentativo disperato di salvarlo dalle fiamme.

“Il dissequestro dello stabile ci consente di avviare l’opera di messa in sicurezza della palazzina danneggiata dall’incendio, ma non è ancora possibile ipotizzare quando potremo riaprire via Mandelli al traffico”, dichira il sindaco di Casella, Francesco Collossetti.

Nessuna novità, invece, sulle condizioni dei genitori del bimbo deceduto: quelle del padre Alessio permangono gravi. L’uomo è ancora ricoverato in rianimazione nell’ospedale Galliera. La moglie Enza, ricoverata al Villa Scassi di Sampierdarena, invece, nei giorni scorsi è stata operata ad un piede e i medici le hanno imposto un periodo di immobilità a letto e un busto per alcune patologie alla colonna vertebrale.

leggi anche
incendio casella
Indagini in corso
Incendio Casella, nominato perito per stabilire condizioni impianto elettrico
incendio casella
Ultimo bollettino medico
Incendio Casella, Alessio Fraietta è grave ma stabile