Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

IIT, Lodi (Pd): “Un patrimonio per l’intero Paese. Tagliare fondi è assurdo”

Più informazioni su

Genova. Cristina Lodi, consigliera comunale del Partito Democratico, prende posizione contro gli emendamenti alla legge di stabilità presentati da Articolo Uno-MDP e dal Partito Popolare Sudtirolese, che vorrebbero tagliare da 96 milioni a 6 i finanziamenti annuali all’Iit.

“L’Istituto Italiano di Tecnologia non è soltanto un’eccellenza di Genova e della Liguria, ma un patrimonio dell’intero paese: il fiore all’occhiello della ricerca italiana, capace di attrarre studenti e lavoratori altamente qualificati da ogni parte del mondo e di produrre, ogni anno, ricerche, brevetti e pubblicazioni di valore assoluto”, dichiara.

“Pensare di tagliare da 96 a 6 milioni i finanziamenti statali all’Iit è assurdo oltre che miope. È vero, l’Iit ha accantonato negli anni precedenti una disponibilità di 450 milioni, ma con l’intenzione di reinvestirli in nuovi laboratori e nuove linee di ricerca, come ampiamente documentato dal direttore scientifico Roberto Cingolani. Un esempio di gestione oculata e lungimirante delle risorse, che qualcuno ora vorrebbe penalizzare: questi emendamenti sono inconcepibili, e vanno respinti dal parlamento senza esitazioni”, termina Lodi.